Jorge Lorenzo: “Oggi per me era impossibile vincere”

Torna sul podio dopo una gran gara a Indianapolis

19 agosto 2013 - 0:45

Dopo tre gare (assenza al Sachsenring compresa), Jorge Lorenzo all’Indianapolis Motor Speedway è tornato sul podio. In testa per i primi 15 giri della contesa, il Campione del Mondo MotoGP in carica è stato costretto ad arrendersi a Marc Marquez e Dani Pedrosa nel finale dovendo accontentarsi dei 16 punti del terzo posto, scontando ora 35 lunghezze di svantaggio dalla leadership di campionato.

Sono partito bene e nei primi giri sono riuscito a difendermi bene in prima posizione“, afferma Jorge Lorenzo. “Dopo le prove ero piuttosto fiducioso di poter puntare alla vittoria, ma improvvisamente verso metà gara Marc (Marquez) ha mostrato un altro passo e per me non c’è stato nulla da fare: oggi per me era impossibile vincere.

Più che della mancata vittoria, sono dispiaciuto per non esser riuscito a concludere in seconda posizione. In condizioni normali, senza il repentino calo di rendimento del pneumatico, penso sarei riuscito a portare a casa questo risultato, ma alla fine è andata così.

Indianapolis non era tra i nostri circuiti favorevoli, pertanto posso esser abbastanza soddisfatto di tornare sul podio. Quanto alla mia condizione fisica, non sono ancora completamente a posto: sono più stanco del solito, nel finale avevo qualche problema in fase di staccata, ma penso sia comprensibile dopo quasi due mesi trascorsi così. Penso che a Brno e Silverstone sarò OK, da adesso ina vanto può soltanto andare meglio”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

rins motogp

MotoGP: Alex Rins, finalmente il podio! Con ‘saluto’ e dedica a Luis Salom

marini moto2

Moto2, Luca Marini vince ancora: “Lowes molto veloce, poi la gomma è calata…”

MotoGP, Fabio Quartararo in Catalunya

MotoGP, Fabio Quartararo in stile Gomorra: “La mia vittoria più bella”