jorge lorenzo

MotoGP, Jorge Lorenzo: “Voglio vincere anche con la Honda”

Jorge Lorenzo torna a competere dopo l'importante infortunio. "Avevo qualche dubbio, ma ora voglio continuare con Honda."

22 agosto 2019 - 19:03

Il Gran Premio di Gran Bretagna segna il rientro di Jorge Lorenzo. Il maiorchino, fermato ad Assen da un infortunio a due vertebre, ancora non è al top della forma, ma è intenzionato a “riprendere il ritmo” dopo un lungo stop. Presente in conferenza stampa, ha parlato anche delle voci riguardanti un contatto con Ducati, del momento difficile e della voglia di vincere la sfida con Honda.

“Non ero mai stato così a lungo lontano dalle corse” ha esordito Jorge Lorenzo non appena presa la parola. “Il recupero inizialmente è stato più lento del previsto, ma dopo due/tre settimane la situazione è migliorata. Con un infortunio come il mio servono tre mesi per recuperare completamente. Ne sono passati due e chiaramente avverto ancora dolore alle vertebre. Piano piano recupererò il mio ritmo.”

Parla poi del periodo difficile che sta attraversando: “Dopo un paio di violente cadute, al Montmeló e ad Assen, ho iniziato ad avere qualche dubbio sulla mia carriera. Certo, è una reazione umana. Quando ho iniziato a stare meglio però i dubbi sono spariti e ho ripensato alla decisione presa un anno fa. L’obiettivo sarebbe vincere con una terza moto, qualcosa che nessuno è riuscito a fare attualmente. In seguito ho chiamato Alberto [Puig] e gli ho detto che ero concentrato su Honda.”

Risponde poi alle voci sui contatti con Ducati. “Se n’è parlato tanto. Io non ho detto niente, non c’ero nemmeno. Quando le voci sono aumentate, ho chiamato Alberto e ho confermato l’intenzione di continuare con Honda.” Ma quindi, il contatto c’è stato o no? Jorge Lorenzo si mantiene sul vago, evitando di fornire una risposta. “Al momento penso solo al futuro” ha concluso, chiudendo l’argomento.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

jorge lorenzo motogp 2019

Jorge Lorenzo, a Motegi il 200° GP. “Abbiamo qualche idea da provare”

Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo: “Rookie dell’anno, ma non c’è fretta”

MotoGP Race

MotoGP, aria tesa nella MSMA: motori congelati fino al 2021