MotoGP, Austria: Piloti KTM in visita a Mattinghofen prima del GP

Espargaró, Zarco, Oliveira, Syahrin, Binder, Martín e Öncü in visita a Mattinghofen. KTM si attende molto dai suoi piloti in occasione del GP di casa.

7 agosto 2019 - 15:32

Siamo entrati in una settimana importante per KTM. La struttura austriaca si avvicina all’appuntamento più significativo della stagione, vale a dire il Gran Premio al Red Bull Ring. Una tappa di casa in cui si cercano risultati di rilievo, ma prima i piloti hanno avuto l’occasione di visitare la fabbrica. Pol Espargaró e Johann Zarco (Red Bull KTM Factory Racing), Miguel Oliveira e Hafizh Syahrin (Red Bull KTM Tech3), oltre a Brad Binder, Jorge Martín e Can Öncü (Red Bull KTM Ajo), hanno trascorso una giornata a Mattinghofen.

Sotto l’occhio attento del CEO Pit Beirer, i sette piloti hanno svolto qualche attività diversa dal solito. Espargaró si è concentrato sul profilo aerodinamico, oltre a come cambiare la ruota anteriore, mentre Zarco ha cambiato quella posteriore. Lezioni di motore per il rookie MotoGP Oliveira, mentre il collega Syahrin ha avuto il suo daffare con il camion della fabbrica. Binder ha dato un’occhiata più da vicino alle forcelle anteriori WP, Martín si è occupato del saldatore, mentre Öncü ha avuto a che fare con la stampante 3D. In seguito i piloti, in sella alle rispettive KTM scelte per l’occasione, si sono diretti verso Spielberg. Tutti tranne Öncü, il più piccolo (solo 16 anni), che si è dovuto ‘accontentare’ di essere il passeggero di Binder.

“Per il momento la stagione non è andata così male” ha dichiarato Pol Espargaró. “Ora affrontiamo il GP di casa, molto importante per la squadra. L’anno scorso non ho potuto correre, ma stavolta ci sono e cercheremo di realizzare la miglior gara della stagione.” Molto motivato anche Johann Zarco: “Come pilota e amante del lato meccanico delle cose, è sempre bello fare visita alla fabbrica. Quando vedi il lavoro di tutte queste persone, pensi sia possibile fare di più. Incrociamo le dita per questo fine settimana.”

Primo GP in Austria da pilota della categoria regina per Miguel Oliveira, elettrizzato in vista di questo appuntamento. “Tutti i capi assisteranno all’evento, non vedo l’ora di cominciare! Questo è davvero un bel momento per ottenere qualche buon risultato per loro. Abbiamo una buona truppa di KTM in griglia e speriamo di ottenere qualcosa di importante.” Prima volta con KTM anche per Hafizh Syahrin, la seconda da pilota MotoGP: “È sempre bello competere in un posto come questo.” Parla poi dell’esperienza in fabbrica: “Abbiamo visto come fanno le moto, poi ho guidato il camion fuori dalla struttura. Un’esperienza fantastica.”

Per la categoria Moto2, Brad Binder punta a tornare protagonista in occasione del GP di casa per la sua squadra. L’obiettivo è regalare una bella soddisfazione a tutte le persone che lavorano in KTM. “È la quarta volta che visito la fabbrica quest’anno, ma è la prima volta che ci fanno fare qualcosa! Bello vedere come funziona tutto, ringrazio tutti i ragazzi per averci seguito.” Ora si pensa al GP: “Sarà un fine settimana importante soprattutto per la squadra, per KTM e Red Bull. Ovvio dire che vogliamo ottenere un gran risultato per tutti loro. Abbiamo lavorato duramente finora e se lo meritano, spero di realizzare la miglior gara della stagione.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi

Valentino Rossi: politica, famiglia, Italia e popolo giallo

Romano Albesiano

MotoGP, Albesiano: “Andrea Iannone fatica ad adattarsi all’Aprilia”

Marc Marquez pilota Repsol Honda

Marc Marquez sfodera le nuove armi: telaio, ali e spoiler