MotoE, Sachsenring: Gara interrotta, Niki Tuuli conquista la vittoria

Dopo la pole, arriva la vittoria nella prima gara MotoE per Niki Tuuli. Sul podio Bradley Smith e Mike Di Meglio, gara interrotta per un incidente.

7 luglio 2019 - 10:19

Prima gara MotoE ricca di sorpassi fin dal via, ma interrotta ad un giro dalla fine per un incidente. Il successo in questa competizione finisce nelle mani del poleman Niki Tuuli, che conquista così la prima vittoria in questo nuovo campionato elettrico. Salgono sul podio assieme a lui Bradley Smith e Mike Di Meglio, miglior italiano Ferrari 5°.

Nessun giro di ricognizione, moto schierate in griglia e subito si parte. In queste diverse condizioni della pista, dovute alla pioggia notturna, la competizione viene dichiarata bagnata (scatta alle 10:02) e la distanza in gara viene ridotta di un giro, portandola a 7. Buono lo scatto di Tuuli, ma poco dopo Smith, Garzó e Di Meglio riescono ad avere la meglio su di lui, infilandolo nelle prime curve. Non manca qualche contatto nelle ultime posizioni, ma non ci sono incidenti.

Battaglia decisamente serrata fin dal via, con Tuuli e Garzó che si contendono il nuovo record della pista, stampato prima dal finlandese e poi limato dall’alfiere Tech 3. Nella lotta per l’ottava posizione finisce a terra Savadori dopo un contatto con Granado. La sua Energica Ego Corsa finisce contro le barriere, rovinandole: la gara viene interrotta ad un giro dalla bandiera a scacchi.

Il risultato si basa su quanto fatto fino al 5° giro in gara: Niki Tuuli conquista così la vittoria nella prima competizione disputata per il nuovo campionato MotoE. Salgono sul podio assieme a lui Bradley Smith e Mike Di Meglio, miglior italiano Matteo Ferrari, 5° nella classifica finale davanti ad Alex De Angelis.

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, siluro Puig a Yamaha e Ducati: “Honda è una moto facile”

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo: “Vorrei vedere i dati di Jorge Lorenzo”

Jorge Lorenzo ex pilota MotoGP

MotoGP, Gigi Dall’Igna: “Su Jorge Lorenzo decisione sbagliata”