Moto3: Stefano Nepa con Reale Avintia a partire da Assen

Stefano Nepa torna a competere nel Motomondiale. Reale Avintia Academy 77 punta sul pilota italiano a partire da Assen, prendendo il posto di Pérez.

25 giugno 2019 - 15:40

Pochi giorni fa l’annuncio della rottura del contratto tra Vicente Pérez e Reale Avintia Academy 77 (qui la notizia). Oggi si conosce il nome del sostituto: si tratta di Stefano Nepa, che tornerà quindi a competere nel panorama iridato da Assen fino alla fine della stagione.

Si tratta della seconda grande occasione per il pilota di Giulianova, una situazione simile a quella del 2018. L’anno scorso infatti Nepa venne ingaggiato dal team CIP proprio a partire dall’appuntamento iridato ad Assen, rimanendo in sostituzione di Yurchenko fino a fine stagione: spicca in particolare un 12° posto a Valencia. Stavolta rileva la sella lasciata libera da Pérez e sarà parte della stessa struttura con cui compete nel CEV Moto3. Ha già realizzato una wild card a Jerez e per lui ce n’era un’altra già decisa in Germania, ma i programmi sono cambiati.

Fin da subito Reale Avintia Academy 77 aveva espresso la volontà di continuare a competere nel Campionato del Mondo, quindi il nuovo nome era questione di tempo. I più papabili erano apparsi fin da subito Stefano Nepa, che ha già qualche esperienza nel Mondiale, e Carlos Tatay, attivo nel CEV Moto3 ed in Red Bull Rookies Cup. Entrambi fanno parte di Fundación Andreas Pérez 77, il nome del team del Mondialino (appartenente sempre alla stessa struttura). Alla fine la scelta è ricaduta sull’italiano, che potrà dare nuovamente il massimo a livello internazionale.

“Sono molto grato al team Reale Avintia per l’opportunità” ha dichiarato Stefano Nepa. “Da quando lavoro con loro nel Mondiale Junior, ho recuperato il buon feeling. Mi sento forte e sono pronto a dimostrare il nostro potenziale nel Campionato del Mondo. Sono ancora molto giovane, ho solo 17 anni, e sono convinto di poter crescere insieme alla squadra. Non ho obiettivi specifici, ma voglio lottare per punti regolarmente. La sensazione avuta quest’anno a Jerez, dove ho corso come wild card, mi dà molta fiducia. Vorrei ringraziare tutti per il supporto e questa grande occasione.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Pecco Bagnaia: “Guardo i dati di Jorge Lorenzo”

ESCLUSIVA Matteo Ferrari tra MotoE, CEV Moto2 ed un pensiero al Mondiale

MotoGP, Bradley Smith: “L’Aprilia 2020 arriverà entro settembre”