gerard riu baiko racing

Moto3: Prima wild card mondiale per Gerard Riu ad Aragón

Gerard Riu si prepara all'esordio nel Campionato del Mondo. In occasione del GP ad Aragón disputerà la sua prima wild card nel Mondiale Moto3.

3 settembre 2019 - 17:27

Truppa spagnola più numerosa per quella che sarà la terza tappa stagionale nella penisola iberica. Il giovane catalano Gerard Riu sarà presente come wild card al MotorLand Aragón, GP subito successivo all’appuntamento della settimana prossima a San Marino. Per Riu è un esordio, visto che correrà per la prima volta in carriera nel Mondiale Moto3. Guiderà la KTM del Baiko Racing Team, con cui sta disputando la sua quarta stagione nel Mondiale Junior.

Classe 1999, di Casserres (Barcellona), Gerard Riu Malé ha debuttato con Leopard Racing nel CEV Moto3 nel 2016. L’anno prima era diventato Campione di Spagna della categoria assieme al team di Alex Rins, 42Motorsport. Il primo anno nel Mondialino è stato tutto in salita, chiuso in 16° posizione finale con un 6° posto come miglior piazzamento. Nel 2017 passa a Laglisse, in sella ad una Mahindra: va a punti solo tre volte (una di queste è 8°, miglior risultato stagionale) ed è 23° in classifica generale.

La stagione successiva è nuovamente nel CEV Moto3 con Laglisse Academy, che stavolta gli mette a disposizione una Husqvarna (KTM). Il miglior piazzamento stagionale è un 8° posto in Gara 1 nel primo round di Valencia, dietro al compagno di squadra Riccardo Rossi. A fine stagione è 19° in classifica piloti. Il 2019 ha preso il via con Baiko Racing Team. Un inizio di stagione complesso, per poi ottenere tre top 6 nelle ultime tre gare (4° e 6° a Barcellona, 5° ad Aragón). Questi risultati lo collocano provvisoriamente in 10° posizione.

“Siamo molto contenti per lui” ha dichiarato Anscari Nadal, direttore tecnico del team in cui il giovane pilota catalano attualmente corre. “Gerard ha accarezzato il podio in più di un’occasione nelle ultime gare e la sua stagione sta migliorando continuamente. Crediamo che la wild card sia un premio ed un modo per mostrare il suo potenziale. Si tratta del suo primo appuntamento mondiale, sicuramente potrà fare bene come nel CEV Moto3.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Fabio Quartararo

MotoGP Misano: “Fabio Quartararo nel 2020 avrà la Yamaha top”

Danilo Petrucci, #SanMarinoGP

MotoGP, Danilo Petrucci: “Non posso dimagrire 15 chili”

Jorge Lorenzo a Misano

MotoGP: Jorge Lorenzo, non c’è luce in fondo al tunnel