Moto3: Celestino Vietti ottimo 5° al debutto in Qatar

Celestino Vietti comincia la stagione con un gran 5° posto in Qatar. Il podio è sfuggito per poco, ma il coassolese ha chiuso come top rookie.

11 marzo 2019 - 12:19

Un tracciato visto per la prima volta nei test, una gara costantemente nel gruppo di testa, un 5° posto finale. Può essere riassunta così la prima gara della stagione di Celestino Vietti Ramus, da quest’anno in pianta stabile nel Mondiale con Sky Racing VR46 accanto a Dennis Foggia (out in Qatar per colpe altrui). Decisamente un ottimo inizio di quella che è la sua prima annata completa nel Campionato del Mondo.

Di Vietti abbiamo già parlato l’anno scorso, quando ha disputato le ultime quattro gare della stagione sostituendo l’infortunato Nicolò Bulega. Un esordio a punti, un podio, uno zero ed un decimo posto sicuramente sono stati una grande presentazione per il pilota di Coassolo. Ecco quest’anno arrivare l’ottavo posto in griglia, seguita da una gara da battagliero protagonista assieme agli altri 18 agguerriti piloti in lotta per la top 3. Il podio rimane a solo mezzo secondo, ma chiude come miglior rookie in Qatar.

“È stato davvero un grande inizio” ha dichiarato un sorridente ‘Celin’ a gara conclusa. Non è mancata un po’ di tensione: “Nel corso dei primi giri ero troppo ansioso, mi sono dovuto sciogliere un po’ e poi sono riuscito a mantenermi con i primi.” Il secondo podio in carriera era alla portata, ma è mancato qualcosa: “A tre giri dalla fine avrei voluto provarci, ma ho aspettato un altro giro e alla fine ho perso contatto con i primi. Si tratta in parte anche di inesperienza, la prossima volta sarò più furbo.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

motogp

MotoGP, ecco il calendario provvisorio dei test

Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo: “La vittoria non è il primo obiettivo”

Valentino Rossi a Silverstone

Valentino Rossi salvato dal VAR: “Attenzione alla curva 17”