tommaso marcon moto2

Moto2: Tommaso Marcon operato, arm pump risolto per il Mugello

Tommaso Marcon operato per sindrome compartimentale. Risolto il guaio che l'ha condizionato da Jerez, scatta il recupero per l'evento al Mugello.

18 maggio 2021 - 14:45

La lista di piloti del Motomondiale operati per sindrome compartimentale si allunga. Nella giornata odierna anche Tommaso Marcon ha risolto questo problema presso Villa Laura – Ospedale Privato Accreditato a Bologna. L’alfiere MV Agusta Forward inizierà a breve il processo di recupero, all’orizzonte c’è una nuova wild card Moto2 da disputare al Mugello. Un’occasione speciale sia per lui che per la squadra, visto che si tratta della prima tappa di casa in programma nel calendario del Campionato del Mondo.

“Come a Jerez, dopo pochi giri ho ricominciato a soffrire di arm pump, ovvero sindrome compartimentale” aveva dichiarato il pilota veneto una volta conclusa la tappa a Le Mans. “Dal settimo giro sono stato costretto ad alzare tantissimo i tempi. A Jerez, dopo molti trattamenti e consultazioni con la Clinica Mobile, avevamo deciso di lavorare molto a casa con la fisioterapia. Provando a fare il GP di Francia per capire se fosse il caso di intervenire chirurgicamente.”

Dopo la tappa francese ed un nuovo consulto quindi si è deciso di optare per l’intervento. Sistemato così questo guaio ormai sempre più comune tra i piloti presenti nel Motomondiale. Dall’inizio della stagione infatti sono finiti sotto i ferri Lecuona, Miller, Quartararo, Aleix Espargaró in MotoGP, più Ramírez e Bendsneyder in Moto2, per finire con Herrera in MotoE. Ora è stato il turno anche di Marcon, che non ha voluto perdere tempo. Dal 28 al 30 maggio c’è un Gran Premio d’Italia da disputare.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi e Andrea Dovizioso… sarà un mercoledì davvero speciale!

MotoGP, Maverick Vinales

MotoGP, Maverick Vinales: l’idea del ritiro per “vergogna”

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, uragano Marc Marquez: una vittoria “strappalacrime”