marco bezzecchi box18

Marco Bezzecchi a Box18: “Quest’anno possiamo fare molto bene”

Marco Bezzecchi a Box18, il salotto live di Corsedimoto. Il titolo italiano, gli anni mondiali, le nuove regole post pandemia... E molto altro. L'intervista integrale.

5 giugno 2020 - 21:43

Marco Bezzecchi ha iniziato il Mondiale Moto2 2020 con rinnovata energia e motivazione. Il passaggio allo Sky Racing Team VR46 gli ha portato maggiore fiducia, anche se la nuova stagione si è interrotta subito per l’emergenza sanitaria. Gli allenamenti ora sono ripartiti, nel rispetto delle nuove regole, per prepararsi al campionato. Ma c’è tempo anche per ripercorrere la sua storia: il titolo italiano, l’approdo nel Mondiale, la Moto2… Ecco un estratto di quello che ‘Bez’ ha raccontato a Box18, il salotto live Facebook condotto da Fabio Nonnato.

“Il titolo tricolore? È stato un anno vissuto da protagonista” ha detto Marco Bezzecchi. “Era solo la seconda stagione in Moto3, ma mi sentivo molto forte. Ho avuto un grande supporto da Mahindra, che poi mi ha portato anche nel campionato spagnolo. Lì però è stato più difficile, facevamo fatica e ho commesso svariati errori.” Sempre con Mahindra approda nel Mondiale nel 2017, vestendo i colori del team CIP. “È stato un anno duro, com’era da aspettarsi, ma anche emozionante, mi sono divertito molto.”

Nel 2019, dopo un anno superlativo in Moto3, arriva il passaggio in Moto2. “Non è andata come ci aspettavamo” ha ammesso. “Riponevano grandi aspettative in me, ma è stato un anno difficile per vari motivi. Sono comunque cresciuto molto: quest’esperienza mi è servita anche quando sono salito sulla KALEX.” Per la prima ed unica gara finora disputata quest’anno. “Mi sono trovato bene fin da subito con squadra e moto. Peccato per il problema alla gomma in gara, ma possiamo fare davvero bene.”

La gara più bella? “Ricordo con emozione la prima vittoria. Ma la più bella direi quella in Austria nel 2018: ho conquistato la pole position, poi il successo. Sono stato veloce per tutto il weekend, è stato un momento molto bello.” Non mancano commenti sulla Academy, oltre alle nuove regole da seguire, poi la grande amicizia con Vietti… Tante curiosità nel corso di questa intervista con uno dei nostri rappresentanti nel Motomondiale. Qui sotto potete riascoltare l’intervista integrale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

zarco motogp

MotoGP: Zarco salva la Ducati a Teruel. “Ma mi preparo per il 2021”

MotoGP, Aleix Espargaro a Teruel

MotoGP, Aleix Espargarò: “Mi dispiace superare così Dovizioso”

fernandez moto2

Moto2: Augusto Fernández operato per sindrome compartimentale