motogp moto2 moto3 motoe

Dalla MotoGP alla MotoE, piloti in pista verso la ripartenza

Sempre più piloti del Motomondiale, dalla MotoGP alla MotoE, stanno tornando a correre sull'asfalto. La ripartenza della stagione 2020 si avvicina.

8 giugno 2020 - 15:25

Con la riapertura di un numero sempre crescente di piste, i piloti del Motomondiale stanno riprendendo confidenza con l’asfalto. Misano, Montmeló, Andorra… Aggiungiamo alla lista anche Cremona, Valencia, Mugello, Hockenheimring, per fare qualche esempio. Ragazzi MotoGP, Moto2, Moto3, MotoE sempre più attivi verso la ripartenza della stagione 2020, pronta a scattare a Jerez fine luglio. Vediamone alcuni.

Recentemente i ragazzi della VR46 Academy, con Valentino Rossi in testa, sono tornati ad allenarsi insieme a Misano. Abbiamo rivisto poi in pista uno degli ex allievi del Dottore, Lorenzo Baldassarri. Per lui l’attività si è concentrata sul tracciato toscano del Mugello. Stesso circuito in cui nei giorni scorsi è tornato a correre anche l’iridato Moto3 e rookie Moto2 Lorenzo Dalla Porta.

Sempre in Italia, si corre anche a Cremona. Bradley Smith, pilota MotoE e tester Aprilia MotoGP, è riuscito in questi giorni a raggiungere il nostro paese. Per lui due giornate per ‘togliere la ruggine’ in preparazione ai test privati con la casa di Noale a Misano. Presente sulla pista lombarda anche il pilota Moto3 Tony Arbolino, oltre all’alfiere WorldSSP Andrea Locatelli (ricordiamo, dominatore del primo e finora unico round 2020 disputato).

Ci spostiamo in Spagna. Lo scorso fine settimana un buon numero di ragazzi delle categorie minori del Motomondiale hanno girato al Circuit Ricardo Tormo. Jorge Navarro, Hector Garzó, Aron Canet (Moto2), Jaume Masiá, Raúl Fernández, Carlos Tatay (Moto3). Primi chilometri per questi piloti a circa tre mesi dalla chiusura totale, su un tracciato di livello mondiale che solitamente chiude la stagione MotoGP.

Non è mancato a Valencia anche Jordi Torres, che quest’anno sarà ai nastri di partenza di ben tre campionati: ESBK, WorldSBK e MotoE. Per la categoria elettrica, torna in azione anche un altro rookie interessante, Dominique Aegerter, in evidenza nei test svolti a Jerez prima dello stop. Per il pilota svizzero un buon numero di giri completati al Hockenheimring. “La vita è migliore a 300 km/h” ha commentato.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Danilo Petrucci-Jack Miller e Andrea Dovizioso

MotoGP, Chicho Lorenzo: “In Ducati tutti stanno fallendo”

Marc Marquez e Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi-Marc Marquez: il paragone dell’ex campione

MotoGP, Marc Marquez e Alex Marquez

MotoGP, Puig: “Marc Marquez recupera più lentamente del previsto”