Kevin Sabatucci

WSSP300 Donington: Trionfa Kevin Sabatucci, Manuel Gonzalez leader

Il pilota del team Trasimeno Yamaha sbanca Donington ed entra nella top ten del Mondiale. Cade Ana Carrasco, lo spagnolo Manuel Gonzalez resta al comando

7 luglio 2019 - 23:47

Con la vittoria  sul tracciato britannico di Donington Park, Kevin Sabatucci pilota ascolano del Team Trasimeno Yamaha è stato il quarto pilota ad aggiudicarsi un successo nella Supersport 300. Sabatucci, che scattava dalla decima casella della griglia di partenza, con un ottimo avvio di gara ha guadagnato subito ben 5 posizioni.  Alla seconda tornata, ha innescato un duello serrato per le posizioni di testa con il connazionale Bruno Ieraci (Kawasaki Gp Project) ed il numero 55 Hendra Pratama (Semakin Di Depan Biblion Motoxracing), così sino a due giri dalla fine quando i due rivali si sono entrambi ritirati.

LA REGINA ANA NON BRILLA

Ne ha approfittato il francese Andy Verdoia (BCD Yamaha MS Racing), autore di un’ottima qualifica ieri, che gli aveva permesso di partire dalla seconda casella in griglia. Il nizzardo ha concluso secondo alle spalle di Sabatucci con un distacco di soli 239 millesimi di secondo. Ottima la prestazione dell’ucraino Nick Kalinin (Nutec-RT Motorsports by SKM-Kawasaki). Dopo una gara vissuta nel gruppo degli inseguitori, all’undicesima tornata su tredici che hanno composto la gara, con un ottimo attacco è riuscito a stare alla ruota di Sabatucci e concludere la gara in terza posizione. Week end da dimenticare per la Campionessa. del mondo in carica Ana Carrasco che ha faticato moltissimo sin dal venerdì. Lei che solamente un anno fa aveva destato sensazione proprio qui a Donington Park stavolta è incappata in una scivolata.

MANUEL GONZALEZ SEMPRE LEADER

Manuel Gonzalez è incappato ieri in una brutta caduta alla Curva 8 sul bagnato durante la Superpole B. Il madrileno è finito in highside con la sua Ninja 400 che nel rimbalzo lo ha percosso. Sono stati attimi di grande apprensione, il pilota è prima stato soccorso sul posto, poi trasportato al medical centre dove gli è stata riscontrata una lussazione alla spalla destra. Il pilota è stato giudicato unfit per la gara. Nonostante lo stop però Gonzalez mantiene saldamente la testa del Campionato del mondo con 43 punti di vantaggio su Ana Carrasco (Kawasaki), Scott Deroue (Kawasaki) che ieri aveva fallito la qualifica alla last chanche e su Verdoia (Yamaha) oggi secondo.

“MI SONO SVEGLIATO PENSANDO DI VINCERE”

Kevin Sabatucci dopo il podio ci ha spiegato che “devo dirvi la verità? Mi  sono svegliato con una strana ma bella sensazione, sentivo che avrei potuto vincere. Ovviamente da una intuizione  del mattino ad arrivare a vincere veramente ce ne corre.  Non ci credo ancora, ve lo giuro. Adesso sono nella top 10 in classifica e desidero arrivare più avanti possibile. Ma non penso assolutamente a vincere il titolo, penso solamente a divertirmi gara per gara così da potermi godere qualche soddisfazione in più”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike 2020, Kiefer Racing

Superbike 2020: Kiefer Racing cambia scenario con Jonas Folger e BMW?

Jonathan Rea, Scott Redding

Jonathan Rea: “Ducati ha scelto il top, Scott Redding ha talento”

Alvaro Bautista, Giulio Nava

Superbike: Alvaro Bautista porta in Honda il capo tecnico Giulio Nava