Superbike: Sylvain Barrier protagonista alla 24h Le Mans

Vincitore della classe Open con una S1000RR di Penz13 BMW

22 settembre 2014 - 23:38

Attuale protagonista della classe ‘EVO’ del Mondiale Superbike, nella sosta della categoria tra Jerez e Magny Cours il bi-Campione Superstock 1000 FIM Cup in carica Sylvain Barrier ha preso parte alla 24 Heures Moto di Le Mans, atto conclusivo del FIM Endurance World Championship 2014. Nelle corse di durata già pilota del BMW Motorrad France Team Thevent nella passata stagione, il forte pilota transalpino è stato uno degli indiscussi protagonisti della contesa. In sella ad una BMW S1000RR iscritta alla classe ‘Open’ dal Penz13 Racing Team di Rico Penzkofer, Barrier insieme a Jason Pridmore ed al Campione australiano Superbike 2014 Glenn Allerton (suo sostituto proprio in BMW Motorrad Italia a Phillip Island) si è assicurato il settimo posto assoluto e, soprattutto, la vittoria di categoria. Oltre a questa affermazione, Sylvain Barrier ha condotto la BMW S1000RR #31 in testa alla corsa nella prima ora di gara davanti a tutti i top team della top class EWC facendo registrare il giro più veloce in 1’38″133.

Archiviata questa trionfale apparizione nell’Endurance, Sylvain Barrier tornerà a difendere i colori BMW Motorrad Italia nel penultimo round del Mondiale Superbike in agenda a Magny Cours il 3-5 ottobre prossimi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea “Voglio vaccinarmi prima possibile”

Superbike, Assen

Superbike, calendario già in bilico: Assen senza pubblico o rinvio?

bassani motocorsa superbike

Superbike 2021: Axel Bassani al debutto con Motocorsa Racing