Superbike: nei prossimi tre anni si correrà al Motorland Aragon

Sostituirà Valencia, accordo pluriennale

19 maggio 2010 - 10:16

Niente più Valencia per il mondiale Superbike. Dall’anno prossimo e fino alla stagione 2013 compresa il circuito Motorland Aragon di Alcaniz, sorto nel 2009, rappresenterà la tappa spagnola del calendario iridato. Disegnato da Hermann Tilke, Motorland Aragon quest’anno ospiterà la MotoGP il prossimo 19 settembre sostituendo il Balatonring, e adesso ha raggiunto questo importante accordo con Infront Motor Sports, promoter del WSBK.

Il contratto è stato firmato alla presenza del vice-presidente del Governo di Aragón e presidente di MotorLand, José Ángel Biel, il Consigliere per l’Industria, Commercio e Turismo Arturo Aliaga, l’amministratore delegato di MotorLand, Antonio Gasión, il CEO di Infront Motor Sports, Paolo Flammini, con la partecipazione di Carlos Checa, ovviamente il pilota spagnolo più rappresentativo del circus Superbike.

Motorland Aragon è un circuito nuovissimo ed è già al ‘top‘”, ha detto Paolo Flammini. “Avere sia MotoGp e Superbike nei primi anni dimostra che è un circuito di altissimo livello. La Superbike ha bisogno di requisiti come sicurezza e infrastrutture per garantire la presenza di molti spettatori e Motorland è in grado di offrire tutto questo“.

Le gare al Motorland Aragon si disputeranno nella primavera, probabilmente nel mese di aprile a partire dalla stagione 2011.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike Barni Racing Team

Superbike, Barni e SC-Project: un nuovo scarico per Tito Rabat (VIDEO)

rea superbike kawasaki

Superbike, Jonathan Rea: “Importante capire il comportamento del motore”

Superbike, Jonathan Rea

Test Jerez: La Superbike riuscirà ad accendere i motori?