Superbike Miller Prove Libere 1: Fabrizio ottiene il miglior tempo

Biaggi è quarto, Haslam soltanto quindicesimo

29 maggio 2010 - 18:07

La dieta regolamentare di cui hanno beneficiato le Ducati, dopo lo scorso round di Kyalami, sembra aver già all’apparenza portato i primi risultati positivi. Sul tracciato di Miller Motorsports Park, nella prima sessione di libere per la categoria Superbike, le bicilindriche di Borgo Panigale occupano le prime tre posizioni in classifica, con leader il pilota ufficiale Xerox Michel Fabrizio, autore all’ultimo tentativo disponibile di un ottimo 1’49.756. Il centauro di Frascati, vincitore di gara 1 in Sudafrica, si è messo dietro il duo satellite Althea Racing, con lo spagnolo Carlos Checa che è riuscito a far meglio del compagno di squadra Shane Byrne, che finalmente mostra qualche segno di ripresa dopo una bruttissima prima parte di stagione.

E’ una classifica decisamente anomala quella decretata da questo primo turno, con il quarto classificato Max Biaggi che, per una volta, fa il Leon Haslam della situazione, e viceversa: il romano Aprilia Alitalia in alto, il britannico Suzuki Alstare incredibilmente quindicesimo, quasi uno scambio di ruoli rispetto ai primi turni disputati fin ora in questa stagione. Non è tutto oro ciò che luccica, in quanto il #3 non ha brillato in quest’ora inaugurale di prove, riuscendo a strappare questo incoraggiante risultato soltanto nel finale.

Quinto è Jonathan Rea con la prima Honda Ten Kate, davanti alla BMW ufficiale di Troy Corser, all’ottimo Tom Sykes con la Kawasaki del team interno e al ceco Jakub Smrz su Ducati Pata B&G. Nono, a sorpresa, è il compagno di squadra Max Neukirchner, che per qualche minuto è balzato incredibilmente al top della classifica. Il centauro di Stolberg sembra aver tratto beneficio dal ritorno al set-up trovato ad Assen, che gli aveva garantito l’unica performance importante di quest’anno.

Completa la top 10 il secondo pilota ufficiale Ducati Noriyuki Haga, in leggero recupero al termine della sessione, davanti al compagno di marca Luca Scassa, pilota Ducati Supersonic Racing. Male i due inglesi del team Yamaha Sterilgarda James Toseland e Cal Crutchlow, rispettivamente dodicesimo e quattordicesimo, inframezzati dal connazionale Leon Camier con la seconda RSV4 1000 Factory. Da segnalare il problema tecnico subito dalla S1000RR di Ruben Xaus, diciassettesimo a fine turno.

HANNspree Superbike World Championship 2010
Salt Lake City, Classifica Prove Libere 1

01- Michel Fabrizio – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 – 1’49.756
02- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 0.130
03- Shane Byrne – Althea Racing – Ducati 1198 – + 0.551
04- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 0.684
05- Jonathan Rea – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.708
06- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.738
07- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX 10R – + 0.788
08- Jakub Smrz – Team Pata B&G Racing – Ducati 1198 – + 0.795
09- Max Neukirchner – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.823
10- Noriyuki Haga – Ducati Xerox Team – Ducati 1198 – + 0.856
11- Luca Scassa – Supersonic Racing Team – Ducati 1198 – + 0.895
12- James Toseland – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1 – + 1.054
13- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 1.284
14- Cal Crutchlow – Yamaha Sterilgarda Team – Yamaha YZF R1 – + 1.314
15- Leon Haslam – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.622
16- Broc Parkes – ECHO CRS Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.682
17- Ruben Xaus – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 2.074
18- Roger Hayden – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 2.224
19- Sylvain Guintoli – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.570
20- Chris Vermeulen – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX 10R – + 2.767
21- Matteo Baiocco – Team Pedercini – Kawasaki ZX 10R – + 5.137

Valerio Piccini

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

acosta red bull rookies cup

Red Bull Rookies Cup, Austria: Pedro Acosta al fotofinish in Gara 1

Superbike, Coronavirus

Superbike, al rientro dalla Spagna piloti e tecnici obbligati al test Coronavirus

Superbike, Can Oncu

Superbike, ad Aragon il 17enne Can Oncu assaggia la top class (VIDEO)