Ecco le regine della Superbike 2019

18 febbraio 2019 - 7:39

Markus Schramm, dalla scorsa primavera capo di BMW Motorrad, non si è nascosto: “Siamo tornati per vincere il Mondiale, non succederà subito, ma ce la faremo”. I tedeschi hanno profondamente rivisto la S1000RR, dotandola di bielle in titanio e di una nuova distribuzione. L’ingaggio di Tom Sykes è stato il passo ulteriore di un progetto molto ambizioso, che vede protagonista anche la struttura britannica SMR (Shaun Muir Racing) che gestirà le moto in pista. La versione con cui Sykes e Markus Reiterberger cominceranno il Mondiale è poco più di una Stock a livello motoristico, già prevista l’introduzione di due step sviluppo nel corso della stagione. Ma Tom, pur girando sempre con gomma da gara, fra Jerez e Portimao è già andato (molto) forte. Sospensioni Ohlins, freni Nissin e scarico Akrapovic.

Commenta per primo