Supersport: primo titolo costruttori per la Kawasaki

Grazie a Sofuoglu la casa di Akashi vince il titolo marche

22 ottobre 2013 - 2:53

Non è arrivato il terzo titolo piloti della storia dopo i successi del 2001 (con Andrew Pitt) e 2012 (Con Kenan Sofuoglu), ma in compenso quest’anno la Kawasaki nel Mondiale Supersport ha celebrato la conquista del primo titolo costruttori della propria storia.

Dal 1997 ad oggi la casa di Akashi, nonostante la conquista di due titoli piloti, non era mai riuscita a metter a segno questo prestigioso traguardo.

Grazie ai risultati conseguiti soprattutto da Kenan Sofuoglu, Kawasaki per soli 9 punti ha battuto la concorrenza di Yamaha con, più staccate, Honda, MV Agusta, Suzuki e Triumph.

Dei 270 punti raccolti dalla Kawasaki nella classifica costruttori, ben 185 sono stati conseguiti da Kenan Sofuoglu, 65 invece dal suo compagno di squadra al MAHI Racing Team India Fabien Foret (vincitore ad Aragon, 2° a Portimao e Nurburgring), 20 grazie al secondo posto di Monza da Florian Marino (Kawasaki Intermoto Ponyexpres).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding prepara il primo test BMW

Jack Miller

Jack Miller in prima fila nell’Australian Superbike al Bend

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea prepara la sfida: “Posso battere Razgatlioglu”