Valentino Rossi ad Abu Dhabi

Valentino Rossi sul podio della 12 Ore del Golfo: 1° nella categoria Pro Am

Valentino Rossi, Luca Marini e Alessio Salucci sul podio assoluto della 12 Ore del Golfo. Il trio di Tavullia chiude al comando nella categoria Pro Am.

14 dicembre 2019 - 20:40

Valentino Rossi chiude in bellezza la 12 Ore del Golfo, al termine di una seconda parte di gara al cardiopalma. Dopo aver chiuso le prime 6 ore in vetta alla categoria Pro AM, nelle successive 6 la strada si fa in salita. Un problema di natura elettrico alla pompa della benzina lo costringe ad uno stop di oltre due minuti. Il Dottore rientra ai box e lascia il posto a Luca Marini, ma intanto perde la vetta della classifica Pro Am. Il pilota di Moto2 rientra in in 6^ posizione assoluta, 2^ di categoria, con l’equipaggio della macchina numero 7 in vantaggio di 39 secondi.

Ci pensa il fratello di Valentino Rossi a dare inizio alla rimonta. Gira gira sul 2’13″5 e recupera secondi su secondi, fino a portarsi a -26″. Il gap sembra incolmabile, ma mai dire mai nelle gare endurance. Pit stop per la vettura numero 7, diretta concorrente della 46 nella categoria Pro Am. Marini torna primo della categoria e quarto assoluto, ma deve fermarsi per cambiare gomme, fare rifornimento e lascia spazio ad Alessio Salucci. Il distacco dalla 7 inizia ad aumentare fino a circa 2′. Al giro numero 256 si chiude l’avventura di Abu Dhabi per Uccio, mancano due stint. Ritorna al volante Luca Marini per il penultimo sprint con la Ferrari 488 GT3 del team Kessel.

IL DOTTORE IN CATTEDRA NEL FINALE

Il 22enne di Urbino gira sul 2’12 e riduce il ritardo a 1’15” dalla vettura numero 7. Serve un colpo di scena ed eccolo che arriva: al 270° giro la Porsche con il numero 7 si ferma al box per un problema tecnico! Luca Marini è primo nella categoria e terzo assoluto. Inizia l’ultima ora è il volante della Ferrari passa a Valentino Rossi per l’ultimo stint. Dopo alcuni giri il Dottore viene penalizzato: all’uscita della curva 3, per evitare il contatto con la vettura #81, va lungo ed effettua un sorpasso fuori dalla pista. La direzione decide di infliggere una penalità di 5″ al traguardo, nonostante le due vetture non fossero in lotta tra loro.

A 13 minuti dal termine, alla Audi #5 viene assegnato un drive through per aver eseguito il pit-stop oltre il tempo limite. Valentino Rossi incassa un vantaggio di oltre un minuto sui diretti avversari e non resta che gestire il finale della 12 Ore del Golfo. Primo posto nella categoria Pro Am e podio assoluto. A vincere la 12 Ore di Abu Dhabi è l’Audi R8 GT3 del team Attempto Racing. Ma come si suol dire: per il trio di Tavullia buona la prima!

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi

Valentino Rossi-Yamaha, c’è tanta fretta. Sumi: “Deve decidere presto”

belgian motorcycle academy road to motogp

Road to MotoGP: Prende forma la Belgian Motorcycle Academy

Jonathan Rea

Superbike: Jonathan Rea “La Kawasaki è sulla buona strada”