Aleix Espargarò confessa: “Mia figlia nata con una malattia cardiaca”

6 marzo 2019 - 21:33

Aleix Espargaró lo scorso 5 giugno è entrato nel club dei piloti-papà della MotoGP. Ne fanno parte Andrea Dovizioso, sua figlia Sara ha quasi 10 anni, e Cal Crutchlow, padre della piccola Willow di quasi 3 anni. Il pilota Aprilia ha avuto la fortuna di ricevere una coppia di gemelli, Max e Mia, “la miglior gara della mia vita” la definì la scorsa estate. A distanza di nove mesi lo spagnolo confessa un delicato retroscena: sua figlia Mia è nata con una malattia cardiaca congenita. Ha subito già due interventi, il secondo pochi giorni fa conclusosi con successo. Dopo aver trascorso qualche giorno in famiglia, Aleix si è trasferito a Losail per affrontare il primo impegno stagionale.

La lettera social di Espargarò

Sul suo canale Instagram Aleix ha riassunto la vicenda a lietofine, con la prima operazione effettuata poco dopo la nascita. “Abbiamo trascorso 5 settimane in neonatologia all’ospedale Dexeus Quirón. Abbiamo passato otto mesi difficili, di dubbi e molta paura… due settimane fa ha eseguito l’intervento chirurgico correttivo finale. Dopo 10 giorni in terapia intensiva sta già bene. Così piccola ci ha regalato una lezione di forza e coraggio“. Il pilota ha voluto usare il suo profilo social per ringraziare i medici che hanno preso in cura la figlia nei suoi primi otto mesi di vita.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Andrea Dovizioso: “Lorenzo non era lucido, merita una penalità”

MotoGP: Edema osseo al ginocchio per Aleix Espargaró

MotoGP, Marc Márquez: “Non mi piace vincere così”