Supercross Seattle: Musquin vince..con la croce rossa

Una vittoria molto discussa quella di Marvin Musquin a Seattle complice il "salto" con la bandiera crociata esposta nel corso del primo giro

24 marzo 2019 - 7:36

E’ durata oltre il previsto la dodicesima prova della stagione del Supercross sul tracciato di Seattle. La vittoria è andata a Marvin Musquin davanti a Ken Roczen, finalmente sul podio dopo quattro gare di digiuno e Eli Tomac. Quarto posto per il leader del campionato Cooper Webb. Da segnalare la brutta caduta in partenza che ha coinvolto con qualche conseguenza fisica di cui vi terremo aggiornati Chad Reed e Justin Brayton.

MANOVRA SCORRETTA

Nel corso del primo giro Marvin Musquin, nonostante la bandiera gialla esposta e quella con la croce rossa in evidenza che testimoniava il soccorso a Chad Reed e Justin Brayton, non ha rallentato il suo ritmo andando anche a compiere un “salto” assolutamente vietato dal regolamento in questi casi. Il resto del gruppo, con Roczen subito dietro al francese ha invece rallentato passando in maniera corretta nel tratto con le bandiere esposte. La foto scattata da Jeff Kardas evidenza il momento in cui Musquin compie una manovra scorretta.

RICORSO HONDA

Subito dopo la fine della gara con Marvin Musquin primo davanti a Ken Roczen e Eli Tomac, il team Honda HRC ha richiesto alla direzione gara di rivedere le immagini della manovra del francese ritardando l’ufficialità del risultato e la procedura del podio. Lo scorso anno Jeremy Martin nella classe 250 venne penalizzato di 7 punti per una questione simile ma la vittoria non gli fu tolta. La regola dice che durante il Main Event un pilota che incorre in una infrazione del genere rischia di perdere solamente dei punti in classifica ma non la posizione acquisita.

DECISIONE FINALE

Dopo diversi minuti di attesa la decisione finale, vittoria confermata ma 7 punti di penalizzazione a Marvin Musquin in classifica. Per il francese si tratta della seconda vittoria consecutiva dopo quella di Indianapolis ma sicuramente per la corsa al campionato una svolta in negativo, con Cooper Webb sempre più leader della classifica. Ecco i risultati ufficiali della gara di Seattle.

 

RITORNO DELLA COSTA OVEST

Dopo diverse settimane di stop la costa Ovest è tornata in pista nell’appuntamento di Seattle. La vittoria è andata a Dylan Ferrandis al primo successo in carriera davanti al leader della classifica Adam Cianciarulo e James Decotis. A quattro gare dal termine il pilota della ProCircuit Kawasaki ha un vantaggio di 19 punti sullo stesso Ferrandis.

Il Supercross ritorna in pista per il round numero tredici a Huston sabato prossimo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MXGP Lombardia: Jeremy Seewer in pista a Mantova

Honda HRC in pista per preparare il National

MXGP: Honda SR, il piccolo miracolo di Jeremy Van Horebeek