MXGP Gran Bretagna: Cairoli che autogol vince Gajser

Antonio Cairoli cade all'ultimo giro e regala la pole a Tim Gajser: il duello è cominciato. Le due sfide domenica alle 14 e alle 17 diretta web qui

23 marzo 2019 - 18:13

Tim Gajser  ha vinto la manche di qualifica del MXGP di Gran Bretagna sul tracciato di Matterley Basin. Il campione del mondo 2016 ha approfittato di due cadute nell’ultimo giro di Antonio Cairoli che fino a quel momento aveva dominato la gara dopo un ottima partenza. L’italiano ha probabilmente subito un calo di concentrazione che non gli ha permesso di ottenere la vittoria. Altra prova convincente per il privatissimo Honda Jeremy Van Horebeek, terzo, davanti alle Yamaha di Gautier Paulin e Jeremy Seewer. Giornata no per Clement Desalle a terra dopo la prima curva e costretto ad una rimonta che lo ha costretto al quattordicesimo posto. Buona la prova di Alessandro Lupino che ha chiuso in decima posizione.

VINCE KJER OLSEN

Successo nella manche di qualifica per l’Husqvarna di Kjer Olsen davanti alla Kawasaki di Jabobi e alla Yamaha di Watson. Il pilota danese dopo un bellissimo duello con il tedesco del team “F&H Racig” è riuscito a prendere il largo conquistando la pole position e i favori del pronostico per il successo finale. Altra ottima prestazione per l’australiano del team “114 Motorsports” Mitch Evans, quarto, che ha preceduto l’unica KTM del team Factory in pista, quella di Tom Vialle mentre Michele Cervellin ha chiuso al dodicesimo posto. Da segnalare l’ottimo passo gara dei primi tre classificati rispetto al resto del gruppo.

Qui di seguito tutti gli orari e la programmazione TV: vi ricordiamo che il videopass ufficiale è l’unica possibilità per vedere tutto il Mondiale, tutti i GP, tutto in diretta, tutte le categorie. Per non perdere neanche un istante di emozioni cliccate qui.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tim Gajser

MXGP: Tim Gajser sarà al via della Monster Energy Cup

Tim Gajser Imola

MXGP Imola Tim Gajser: the day after

Glen Coldenhoff

MXGP Imola: Nel giorno di Tim Gajser vince Glenn Coldenhoff