Moto2: Alex Debon con il Motor Sport 69 e la FTR Moto

Trovata una soluzione in seguito al ritiro Aprilia

14 gennaio 2010 - 5:03

Passo dopo passo gli ormai “ex-clienti” Aprilia per la Moto2 stanno risolvendo i propri problemi. Tra questi vi è anche Alex Debon, che per conto di Noale è stato collaudatore e successivamente pilota ufficiale, riuscendo a vincere due gare nel 2008 e cogliere l’ultima pole position nella storia della classe 250cc lo scorso novembre a Valencia.

Il pilota iberico doveva correre nella Moto2 con il telaio Aprilia affidato all’Ajo Motorsport, ma in seguito è riuscito a trovar un accordo con il Motor Sport 69 Team, struttura che sarà al debutto nel mondiale e potrà contare sull’apporto di ex-tecnici KTM come Xavier Soldevila e numerosi meccanici arrivati dal team Monlau Competicion del CEV.

Il Motor Sport 69 vedrà la sponsorizzazione dell’Aeroport de Castello, “storico” partner di Debon nel Motomondiale, e la disponibilità di un telaio M210 della FTR Moto, factory britannica che è al lavoro da parecchi mesi sul progetto ottenendo anche buone prestazioni nel Campionato Spagnolo e nei test collettivi di Valencia.

Nel passato ho sviluppato l’Aprilia RSA che poi è diventata una moto vincente in 250cc“, afferma Debon, “spero di fare lo stesso con la FTR Moto M210. Sono molto felice di far parte di questo progetto, devo ringraziare l’Aeroport de Castello, Monlau Competicion e naturalmente FTR Moto per il supporto tecnico“.

I primi test a fine mese sul circuito di Jerez de la Frontera dove si incontreranno diverse squadre di vertice del mondiale Moto2.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

arbolino moto3

Moto3, Austria: Prove 1, Tony Arbolino batte un colpo

MotoGP, Andrea Dovizioso GP Austria

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Non ci faremo sconfiggere dalle gomme”

MotoGP, Valentino Rossi Spielberg 2020

MotoGP, Valentino Rossi: “Le gomme condizionano i risultati”