Supersport 300 Aragon: Ana cade, vince Manuel Gonzalez

Ana Carrasco era molto attesa, ma è finita fuori pista. Il volatone finale premia lo spagnolo Gonzalez, ma che equilibrio!

7 aprile 2019 - 17:05

Ana Carrasco per mesi ha fatto il giro di rotocalchi e TV, inneggiata come prima ragazza a battere gli uomini in un Mondiale di moto. Il ritorno alla realtà per lei è stato molto brusco: al sesto giro dell’apertura stagione della 300 la Kawasaki (ufficiale…) con il numero uno è volata nella polvere. Ana è rimasta coinvolta nella mischia ed ha pagato caro. Per fortuna la rivincita è questione di giorni, ad Assen si ricomincia. La gara sì è risolta in una mega volata che ha premiato Manuel Gonzalez, abilissimo all’ultima curva nel sorpasso vincente ai danni del francese Hugo De Cancellis.

SUCCESSO MEZZO ITALIANO

Il primo round è andato alla Spagna ma la vittoria di Gonzalez è mezza italiana, perchè la Kawasaki vittoriosa è preparata dal team ParkinGo, formazione che schiera una piccola armata di bei talenti. La marca di Akashi ha piazzato sul podio anche l’olandese Scott Deroue, uno dei grandi sconfitti della passata stagione. Il primo dei nostri è stato Omar Bonoli (Yamaha Trasimeno), che ha cominciato l’ultimo giro in testa salvo vedersi risucchiato dal gruppone: settimo. Ha preceduto Bruno Ieraci (Kawasaki GP Project). A punti, tredicesimo, Filippo Rovelli, compagno di scuderia del vincitore.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Mirko Giansanti: “Il progetto GRT mi sta ripagando del Mondiale perso da pilota”

Superbike Misano: Tom Sykes scalpita “Vorrei salutarvi dal podio”

Superbike: ETS Racing Fuel, quanto sono importanti le benzine speciali?