ARRC: Yamaha con due (!) team al via della ASB1000

6 febbraio 2019 - 11:03

Honda, Kawasaki, persino Ducati, adesso anche Yamaha. Con due team, oltretutto. L’inedita classe ASB1000 (Superbike) dell’Asia Road Racing Championship strizza sempre più l’occhio alle case costruttrici. Correre in un continente cruciale in termini commerciali è quasi un “obbligo” per tutti i brand, con la casa di Iwata che ha sposato la causa-ASB1000 in forze. Nel corso della conferenza stampa di presentazione dei programmi sportivi di Yamaha Racing tenutasi a Sepang, il marchio dei Tre Diapason ha ufficializzato l’impegno con due squadre schieramento complessivamente quattro piloti. Da una parte Yamaha ASEAN con Broc Parkes e Yuki Ito, dall’altra Yamaha Thailand con Ratthapong Wilairot e Apiwat Wongthananon.

YAMAHA ASEAN: PARKES E ITO

Due saranno infatti e R1 schierate sotto le insegne Yamaha Racing Team ASEAN, affidate ad una coppia di piloti che combina esperienza e talento. Rivelazione della SuperSports 600cc nelle ultime stagioni, il giapponese Yuki Ito (classe 1991) si è guadagnato la promozione alla Superbike. Accanto a lui, la squadra di riferimento Yamaha dell’ASB1000 ha ingaggiato Broc Parkes, da 7 anni (con la sola parentesi MotoGP con PBM) portacolori YART nel Mondiale Endurance. L’australiano sarà la punta di diamante del progetto con una missione: scrivere per primo il proprio nome nell’albo d’oro della classe ASB1000.

PRESENTE YAMAHA THAILAND

Parallelamente al programma di Yamaha ASEAN, sulla scia dei risultati ottenuti nella SuperSports 600cc ha confermato l’impegno nella top class dell’ARRC Yamaha Racing Team Thailand. Le due R1 saranno condotte da piloti thailandesi di lungo corso con la casa madre: il Campione SuperSports 600cc in carica Ratthapong Wilairot più Apiwat Wongthananon. Quest’ultimo, in trionfo nella AP250 (la nostra Supersport 300), ritornerà nell’ARRC dopo un biennio vissuto nel CEV Moto3 con una KTM vestita con i colori VR46 MasterCamp, frutto della collaborazione tra la Academy di Valentino Rossi e Yamaha.

IMPEGNO IN TUTTE LE CLASSI DELL’ARRC

Per Yamaha l’impegno nell’Asia Road Racing Championship si estenderà anche nelle altre classi al via, supportando diversi piloti. Nella SuperSports 600cc spetterà a Peerapong Boonlert difendere il titolo conquistato da Yamaha Thailand Racing Team proprio con Ratthapong Wilairot lo scorso anno. Dalla Malesia, presente anche il team Hong Leong Yamaha Malaysia con due R6 affidate ad Ahmad Afif Amran e Kasma Daniel Kasmayudin, altro pilota recentemente impegnato nel CEV Moto3. Nella AP250 Yamaha Thailand sarà presente con due R25 condotte da Sawapol Nilapong e Suttipat Patchareetorn, mentre Yamaha Racing Indonesia sarà della partita con M Faerozi e Anggi Setiawan. Partecipazione di Yamaha infine alla UB150 (gli Underbone, i cosiddetti “scooter preparati“): con UMA Racing Yamaha Philippines correranno Mckinley Kyle Paz e Masato Fernando, mentre Yamaha Indonesia punterà su Wahyu Nugroho e Aldi Satya Mahendra.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Dani Pedrosa prova le moto storiche che guiderà al Goodwood Revival

Motoestate show a Franciacorta: tutti i vincitori e i protagonisti

British Talent Cup: Seabright e Horsman vincenti a Snetterton