IDM Superbike: verso il 2013 con una serie di novità

Piloti, promoter, TV

1 dicembre 2012 - 5:20

Sarà una stagione 2013 all’insegna del rinnovamento per l’Internationale Deutsche Motorradmeisterschaft e, nello specifico, per l’IDM Superbike. Novità nello schieramento di partenza, nei regolamenti, esposizione TV, ma soprattutto un nuovo promoter: Motors Events GmbH, società fondata di recente che vedrà a capo Bert Poensgen (attuale CEO dell’Eurospeedway di Lausitz), affiancato da due rinomati addetti ai lavori quali Josef Meier e Josef Hofmann, titolari di alpha Technik.

Motors Events GmbH si occuperà di tutti gli aspetti organizzativi e di promozione dell’IDM, mentre l’attuale promoter DMSB avrà il compito di definire i regolamenti delle classi Superbike, Supersport, Moto3/125 e Sidecar e mantere stretto il legame con squadre e case costruttrici impegnate nella serie.

Se Motors Events GmbH sta già provvedendo a rafforzare l’esposizione mediatica (TV in primis: la sintesi di 1 ora su Sport1 non basta..), DMSB ha già accolto diversi consensi per la stagione 2013 con una serie di novità in griglia. Con Karl Muggeridge che ha appeso il casco al chiodo, Honda Holzhauer Racing Promotion per tornare a vincere il titolo che sfugge dal 2010 ha deciso di puntare su Michael Ranseder, nelle ultime tre stagioni 2° tanto nell’IDM Supersport quanto in Superbike arrivando davvero ad un soffio dalla conquista del titolo.

Il forte pilota austriaco dovrà vedersela con un vero e proprio “squadrone” BMW: RAC Racing con Damian Cudlin e Kevin Valk, Wilbers Racing con Gareth Jones e Lucy Glockner, alpha Technik punta alla riconferma del campione 2012 Erwan Nigon (tutto dipenderà dalle decisioni Michelin) e nel frattempo ha promosso dalla Superstock 1000 FIM Cup il giovane e talentuoso Markus Reiterberger.

Sempre con BMW, sotto le insegne del Technogym Racing Austria Fritze Tuning, potrebbe invece tornare il tri-Campione (tra Honda Holzhauer e KTM) Martin Bauer, quest’anno al via soltanto della tappa al Red Bull Ring di Zeltweg con HPC Power Suzuki. Confermato l’impegno di Yamaha Motor Deutschland con Matej Smrz, mentre Hertrampf Racing proseguirà lo sviluppo della Ducati 1199 Panigale con Dario Giuseppetti, eccellente vincitore quest’anno di Gara 2 al Sachsenring.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

CEV Moto2: Piotr Biesiekirski operato per sindrome compartimentale

CEV Moto2: Operazione del tunnel carpale per Yari Montella

Trofei Wheelup Motoestate: 4° round a Franciacorta il 20-21 luglio