Daytona SportBike Sonoma Gara 1: Cardenas vince su Eslick

Più staccate le Yamaha, caduto Bobby Fong

16 maggio 2010 - 8:00

Il colombiano Martin Cardenas ha ottenuto il successo nella prima manche della classe Daytona Sportbike, sul circuito Infineon Raceway di Sonoma. E’ stata una lotta tutta Suzuki, che ha coinvolto il pilota M4 e l’alfiere GEICO Motorsport RMR Danny Eslick. Si è riproposta quindi sulla pista californiana la battaglia tra i due contenders dello scorso anno, i quali sono riusciti a fare il vuoto dietro di sé nonostante la buona partenza di Josh Herrin e Dane Westby, con loro nei primi giri.

La battaglia si è risolta al penultimo giro, quando Eslick ha compiuto un errore in uscita dell’ultima curva lasciando campo libero a Cardenas, il quale ha amministrato con maestria il vantaggio necessario per tagliare il traguardo indisturbato. La lotta tra i due ha comunque regalato un grandissimo spettacolo sul tracciato poco lontano da San Francisco, e ha consegnato alla classe Daytona Sportbike un nuovo leader momentaneo della classifica piloti, Danny Eslick appunto con 137 lunghezze, quattro in più del duo Cardenas/Herrin.

Completa il podio l’altro pilota Graves Yamaha Tommy Aquino, che ha la meglio nel finale sul compagno di marca Dane Westby, alfiere Project 1 Atlanta, che fa meglio del compagno di squadra Clinton Seller, settimo. Tra i due si classifica Chris Fillmore con la Suzuki Vesrah, mentre ottava è la prima Ducati in classifica, quella di Steve Rapp, messa in pista dalla squadra Latus Motors Racing. Caduto il giovanissimo Bobby Fong nel corso del terzo giro, quando alla curva quattro ha perso il controllo della sua 848 DNA Energy Drink CNR Motorsports.

AMA Pro Daytona SportBike presented by AMSOIL 2010
Sonoma, Classifica Gara 1

01- Martin Cardenas – M4 Monster Energy Suzuki – Suzuki GSX-R 600 – 22 giri in 36’25.160
02- Danny Eslick – GEICO Powersports RMR Suzuki – Suzuki GSX-R 600 – + 0.841
03- Tommy Aquino – Team Graves Yamaha – Yamaha YZF-R6 – + 9.120
04- Dane Westby – Project 1 Atlanta – Yamaha YZF-R6 – + 9.625
05- Josh Herrin – Team Graves Yamaha – Yamaha YZF-R6 – + 13.914
06- Chris Fillmore – Vesrah Suzuki – Suzuki GSX-R 600 – + 32.521
07- Clinton Seller – Project 1 Atlanta – Yamaha YZF-R6 – + 32.820
08- Steve Rapp – Team Latus Motors Racing – Ducati 848 – + 34.086
09- Cory West – Vesrah Suzuki – Suzuki GSX-R 600 – + 34.906
10- P.J. Jacobsen – Celtic Racing – Suzuki GSX-R 600 – + 47.235
11- Michael Beck – DNA Energy Drink CNR Motorsports – Ducati 848 – + 51.668
12- Russ Wikle – Wikle Racing – Suzuki GSX-R 600 – + 1’10.109
13- Lenny Hale – Hale Racing – Yamaha YZF-R6 – + 1’15.269
14- Tyler Odom – Erion Racing – Honda CBR 600RR – + 1’16.231
15- Gabriel Santacoloma – Racezen – Honda CBR 600RR – a 1 giro
16- Sebastiao Ferreira – Mantega Racing – Suzuki GSX-R 600 – a 1 giro
17- Fernando Amantini – Team Amantini – Kawasaki ZX-6R – a 1 giro
18- Stevie Bonsey – Ace Racing – Yamaha YZF-R6 – a 1 giro
19- Shaun Summers – Sport Bike Night Racing – Suzuki GSX-R 600 – a 1 giro
20- Melissa Paris – MPH Racing Inc. – Yamaha YZF-R6 – a 1 giro
21- Craig Mason – Calguns.net Gunpal.com Fast50s.com – Yamaha YZF-R6 – a 1 giro
22- Brian Pinkstaff – Zlock Racing – Kawasaki ZX-6R – a 1 giro
23- Matthew Presting – Team AMS Racing – Yamaha YZF-R6 – a 1 giro
24- Oscar Covarrubias – Get Some Racing – Kawasaki ZX-6R – a 1 giro
25- Ted Rich – Aztrackday.com – Yamaha YZF-R6 – a 1 giro
26- Jay J. Ruess – Ruess Racing – Kawasaki ZX-6R – a 2 giri
27- Kevin Boisvert – Bayside Performance – Suzuki GSX-R 600 – a 2 giri

Valerio Piccini

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1

biesiekirski moto2

Moto2, ‘esordio’ alternativo per Biesiekirski: test a Barcellona con SAG Team