ASBK Phillip Island Gara 2: importante successo di Wayne Maxwell

Secondo è Staring davanti a Stauffer

12 settembre 2010 - 15:01

Wayne Maxwell ottiene il successo sul tracciato di Phillip Island nella seconda manche dell’Australian Superbike. Il pilota Gas Honda Racing mantiene così più che aperta la lotta per il titolo mondiale, terminando la striscia di cinque vittorie consecutive di Bryan Staring (Cougar Bourbon Racing Honda), secondo al traguardo davanti a Jamie Stauffer (Ducati Motologic Racing). Una vittoria di misura (poco più di mezzo secondo sul rivale per il titolo e sei decimi su Stauffer), ma molto convincente in prospettiva campionato, visto che manca solo un round al termine e i punti da assegnare sono soltanto 50.

“The Wayne Train” ha ottenuto la leadership della gara al giro numero tre, dopo che il trio di piloti favoriti per la vittoria (Maxwell, Staring e Stauffer) avevano pagato, a sorpresa, in partenza dall’ottimo Scott Charlton, da Glenn Allerton e da Shannon Johnson. Dopo una spettacolare battaglia a sei quindi per i primi due passaggi,  i tre citati in precedenza hanno iniziato a fare la differenza, con Stauffer e Maxwell autori nelle tornate centrali della gara di una spettacolare battaglia, che ha permesso a Staring di recuperare terreno ed accodarsi al duo di testa.

Con il passare dei giri è apparso sempre più evidente che Wayne Maxwell avesse qualcosa in più, nonostante un più che competitivo Jamie Stauffer. Quest’ultimo però è stato autore di qualche sbavatura di troppo: fatale quella occorsa al decimo ed ultimo giro, quando la sua 1198 ha sbacchettato pericolosamente, costringendo il pilota di Kurri Kurri a chiudere il gas e cedere la posizione. Nonostante il tentativo nel finale di tornata di riprendersi la seconda piazza, dovrà accontentarsi del gradino più basso del podio.

Chi può ritenersi più che soddisfatto è sicuramente Scott Charlton (Suzuki Racers Edge Performance), autore di una corsa spettacolare e capace di prevalere su Glenn Allerton (Honda Valvoline Superbike Team) e Shannon Johnson (KTM Superbike Team /Evolution Sports Group). Chiudono la top 10 Shawn Giles (Team Suzuki), Robert Bugden (Team Mack Trucks Suzuki), Craig McMartin (Ducati North Coast V-Twins /Agip Racing) e Craig Coxhell (BMW CJC Racing), vincitore tral e Superstock.

Viking Group Australian Superbike Championship 2010
Phillip Island, Classifica Gara 2

01- Wayne Maxwell – GAS Honda Racing – Honda CBR 1000RR – 10 giri in 16’05.214
02- Bryan Staring – Cougar Bourbon Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 0.550
03- Jamie Stauffer – Ducati Motologic Racing – Ducati 1198R – + 0.616
04- Scott Charlton – Racers Edge Performance – Suzuki GSX-R 1000 – + 8.531
05- Glenn Allerton – Valvoline Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 9.106
06- Shannon Johnson – KTM Superbike Team – KTM RC8R – + 9.206
07- Shawn Giles – Team Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 12.078
08- Robert Bugden – Team Mack Trucks Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 17.775
09- Craig McMartin – North Coast V-Twins – Ducati 1198R – + 21.410
10- Craig Coxhell – CJC Racing – BMW S1000RR – + 24.891
11- Cru Halliday – Cru Halliday – Yamaha YZF-R1 – + 25.634
12- Beau Beaton – North Coast V-Twins – Ducati 1198S – + 26.363
13- Brendan Clarke – Champion’s Ride Days Race Team – Honda CBR 1000RR – + 26.799
14- Chris Trounson – KTM Superbike Team – KTM RC8R – + 30.119
15- Cole Odendaal – One Stop Project Solutions – BMW S1000RR – + 36.198
16- Ben Henry – Racers Edge Performance – Suzuki GSX-R 1000 – + 36.247
17- Heath Brinsley – heathbrinsleyracing.com – Suzuki GSX-R 1000 – + 53.700
18- Liam Daniel – Liam Daniels – Yamaha YZF-R1 – + 53.844
19- John Phelan – Mornington Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 1’00.584
20- Derrick Pastuszek – Champion’s Ride Days Race Team – Honda CBR 1000RR – + 1’01.038
21- Daniel Moulton – Vern Graham Yamaha – Yamaha YZF-R1 – + 1’01.585
22- Richard Parry – GAS Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 1’16.936

Valerio Piccini

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1

biesiekirski moto2

Moto2, ‘esordio’ alternativo per Biesiekirski: test a Barcellona con SAG Team