American Superbike: il gran weekend degli Haydens

Tommy, Roger e Hayden Gillim protagonisti

13 luglio 2011 - 22:06

Il fine settimana del 10 luglio è stato uno dei più vittoriosi di sempre per la famiglia Hayden. Aspettando di vedere Nicky in pista al Sachsenring e, soprattutto, a fine mese a Laguna Seca in MotoGP con la Ducati, Tommy e Roger sono saliti sul podio nell’American Superbike sul tracciato di Mid Ohio in Lexington. Al terzo posto di Gara 1, Tommy Hayden con la GSX-R 1000 made in Yoshimura del team Rockstar Makita Suzuki ha centrato il successo in Gara 2, la seconda vittoria stagionale, 7° in carriera nell’AMA Superbike (27 nelle varie categorie, Supersport e Superstock comprese). Accanto a Tommy inoltre è salito sul podio per la prima volta con la “Gixxer” del Michael Jordan Motorsports Roger Hayden, terzo e autore finalmente di una gara da protagonista dopo un inizio di stagione al di sotto delle aspettative personali e del team Jordan Suzuki.

A suggellare un weekend davvero indimenticabile Hayden Gillim (16enne cuginetto di Nicky, Tommy e Roger) ha conquistato la vittoria in Gara 2 nell’AMA SuperSport, categoria riservata ai giovanissimi under-22. Con una privatissima Yamaha dove campeggia un adesivo in memoria di Ethan Gillim (suo fratello tragicamente scomparso a soli 10 anni d’età nel 2007 nel corso di una gara di Dirt Track a Pickerington) ha conseguito la prima personale affermazione nella categoria sullo stesso tracciato dove, tre anni or sono, vinse nella Red Bull US Rookies Cup.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

CEV: Prova Portimão per Montella (Moto2) e Artigas (Moto3)

kevin zannoni civ mugello

Kevin Zannoni: titolo tricolore nel mirino, poi Mondiale Moto3?

Northern Talent Cup

Northern Talent Cup, pubblicato il nuovo calendario 2020