AMA Superbike: Daytona problematica per Roger Hayden

Conquista soltanto un quarto posto nella seconda manche

10 aprile 2013 - 20:44

Conquistata lo scorso anno ad Homestead-Miami la prima affermazione in carriera nell’AMA Superbike, per il 2013 Roger Hayden, al terzo anno con il team Jordan Suzuki, si aspettava di lottare per il primato sin dall’esordio stagionale di Daytona. Purtroppo per l’ex Campione AMA Supersport dai trascorsi in MotoGP, World Superbike e Moto2 il weekend in Florida ha presentato più problemi del previsto, salvando il bilancio soltanto con un modesto quarto posto in Gara 2.

Qualificatosi in prima fila grazie al terzo riferimento cronometrico conseguito nelle qualifiche ufficiali, RLH in Gara 1 nel tentativo di passare Josh Hayes nel corso del primo giro è incappato in una scivolata alla curva 4, ritrovandosi costretto ad un mesto ritiro a pochi metri dallo start.

Il nativo di Owensboro si è poi rifatto nella seconda manche riuscendo a spuntarla nel duello diretto con il proprio compagno di squadra Danny Eslick valso la quarta posizione finale e punti preziosi per la classifica di campionato.

Concluder quarto non rispetta certamente le nostre aspettative, ma abbiamo incontrato un weekend difficile ed allo stesso tempo particolarmente problematico“, spiega Roger Hayden. “Purtroppo in Gara 1 sono scivolato, mentre nella seconda manche ho portato a casa punti importanti. Adesso non ci resta che lasciarci alle spalle questo weekend e guardare avanti, penso che a Road America ci sarà una concreta chance di lottare per la vittoria“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

misano world circuit

CEV, tappa a Misano nel 2020. Albani: “Visione su giovani talenti”

fim cev repsol

CEV, il calendario 2020: Doppio round in Portogallo, entra Misano

Michael Rutter

Clamoroso: Michael Rutter ufficializzato vincitore del Macau GP 2019