BSB Oulton Park Prove Libere 1: Stuart Easton davanti

Buon esordio con Yamaha di Lowry, Hill è secondo

1 maggio 2010 - 8:55

Senza James Ellison infortunato, senza Neil Hodgson ritirato, il British Superbike fa tappa questo fine settimana a Oulton Park. Si correrà lunedì, pertanto il sabato viene dedicato alle prove libere, con la prima sessione che ha proiettato al comando Stuart Easton. Unico portacolori del team Swan Honda presente complice l’infortunio di Ellison, il pilota scozzese ha fermato i cronometri sull’1’37″091, lasciando a 4/10 di secondo il leader di campionato Tommy Hill, ormai presenza fissa delle prime 2-3 posizioni in qualsiasi sessione di prove libere.

Easton, nonostante il vantaggio importante in classifica, non è riuscito a dominare un turno che ha visto a lungo Alastair Seeley al comando, scivolato in terza posizione a precedere Ian Lowry, suo predecessore al team Relentless Suzuki by TAS, all’esordio stagionale con la Yamaha del team Motorpoint orfana di Neil Hodgson. Il 24enne pilota 5° classificato nel 2009 ha debuttato con la R1 nel migliore dei modi, senza farsi mancare una caduta senza conseguenze fisiche alla curva “Knickerbrook”.

A seguire i giapponesi Ryuichi Kiyonari (HM Plant Honda), vincitore di 6 gare a Oulton Park in carriera, e Yukio Kagayama, in crescita come mostrato a Thruxton con la Crescent Suzuki prima di correre, settimana prossima, nel mondiale Superbike a Monza con Yoshimura. La top ten premia le Ducati di Jessopp (7°) e Rutter (10°), con John Laverty prima Kawasaki seppur schierata dal team privato Buildbase.

Le Ninja ufficiali del team MSS Colchester sono in 12° e 13° posizione con Gary Mason e Chris Walker, chiamato per sostituire l’infortunato Simon Andrews, vicini a Joshua Brookes che non ha iniziato il weekend nel migliore dei modi. Interessante il 21° crono di Guy Martin, leggenda delle road races, iscritto come wild card con la Honda colorazione “Hailwood replica” del Wilson Craig Racing (a Thruxton correva tra le Supersport, tra l’altro).

Passando alla “Evo“, miglior tempo di David Anthony su Suzuki MIST Racing, davanti anche a Steve Brogan con la BMW di ritorno in questa categoria (a Thruxton erano nella “top class” per mancata preparazione della S1000RR con la centralina MoTec imposta dal regolamento) e Alex Lowes, esordiente con la KTM Redline Motorcycles.

MCE Insurance British Superbike Championship 2010
Oulton Park, Classifica Prove Libere 1

01- Stuart Easton – Swan Honda – Honda CBR 1000RR – 1’37.091
02- Tommy Hill – Worx Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.421
03- Alastair Seeley – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.620
04- Ian Lowry – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.645
05- Ryuichi Kiyonari – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.685
06- Yukio Kagayama – Worx Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.869
07- Martin Jessopp – RidersMotorcycles.Com – Ducati 1098R – + 1.096
08- John Laverty – Buildbase Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 1.154
09- Michael Laverty – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.217
10- Michael Rutter – RidersMotorcycles.Com – Ducati 1098R – + 1.221
11- Joshua Brookes – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.304
12- Gary Mason – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 1.514
13- Chris Walker – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 1.539
14- Dan Linfoot – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.169
15- Tommy Bridewell – Quay Garage Racing – Honda CBR 1000RR – + 2.186
16- Peter Hickman – Ultimate Racing – Yamaha YZF R1 – + 2.297
17- David Anthony – MIST Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.374
18- Christian Iddon – Sorrymate.com SMT Honda – Honda CBR 1000RR – + 3.250
19- Tom Tunstall – Doodson Motorsport – Honda CBR 1000RR – + 3.453
20- Adam Jenkinson – Buildbase Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 3.456
21- Guy Martin – Wilson Craig Racing – Honda CBR 1000RR – + 3.479
22- Hudson Kennaugh – MAR Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 3.651
23- Steve Brogan – Jentin Racing – BMW S1000RR – + 3.866
24- Aaron Zanotti – Red Viper Spike – Suzuki GSX-R 1000 – + 4.004
25- Gary Johnson – AIM Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 4.219
26- Alex Lowes – Redline KTM – KTM RC8R – + 4.226
27- Craig Fitzpatrick – Close Print Finance – Honda CBR 1000RR – + 4.381
28- Luke Jones – PR Racing M/Cs & Moore – Yamaha YZF R1 – + 4.878
29- Pauli Pekkanen – 777 RR Motorsport – Suzuki GSX-R 1000 – + 5.303
30- Chris Burns – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 – + 6.699
31- Michael Howarth – TwoWheelTuning.com – Suzuki GSX-R 1000 – + 6.888

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Honda CBR

La nuova Honda CBR RR-R vince e convince nel BSB

Red Bull Rookies Cup 2020

Red Bull Rookies Cup, a Spielberg il primo round del 2020

Sky Sport

BSB Donington National questa sera su Sky Sport MotoGP HD