Moto2 Jerez Prove Libere 2: Yonny Hernandez sorprende tutti

Miglior tempo davanti al vincitore di Losail Tomizawa

1 maggio 2010 - 8:25

Quest’inverno si era fatto notare come sorpresa assoluta della categoria, ieri per staccate intraversate davvero da antologia. Oggi Yonny Hernandez, colombiano arrivato in Europa cinque stagioni or sono, viene seguito da tutti per il miglior tempo ottenuto nell’ultimo turno di prove a disposizione della Moto2 a Jerez, circuito che conosce bene dove lo scorso anno terminò sul podio nel CEV Supersport (campionato spagnolo) con una Suzuki. Trovato il budget e la disponibilità del team BQR per correre in Moto2, Hernandez ha sfruttato l’occasione un pò come Shoya Tomizawa, secondo in classifica e vincitore del primo storico GP della categoria a Losail: sono loro due la perfetta rappresentazione della nuova “middle class” del Motomondiale.

Con due “sorprese” davanti è facile scorrere la classifica trovando 22 piloti in meno di un secondo, esattamente 990/1000: materiale utile per il Guinness dei primati. In questo gruppone (non osiamo immaginare cosa potrà accadere tra qualifiche e gara…) ci sono nomi nuovi, ex-campioni del mondo come Thomas Luthi in terza posizione, vecchie volpi come Alex Debon in quarta posizione e Alex De Angelis subito dietro, in crescita con la Moto2 del team Scot.

Ci sono anche un tris di italiani, con Claudio Corti 11° a precedere Alex Baldolini e Raffaele De Rosa in risalita, all’inseguimento di una top ten dove si nota Toni Elias 7°, ma scivolato in fondo al lungo rettifilo opposto dei box per una staccata eccessiva e fuori controllo alla “Dry Sac”. A terra nel mentre anche Jules Cluzel e Karel Abraham, non i nostri con Niccolò Canepa 17° (ieri era 31°…), Roberto Rolfo 21°, Simone Corsi 23°, ventottesimo Andrea Iannone con Mattia Pasini ultimo dei nostri portacolori 30°.

C’è da scommettere, vedendo distacchi e nomi sulla piazza, che tutto potrà cambiare questo pomeriggio nelle qualifiche ufficiali, dove il pronostico risulta davvero impossibile per chiunque, anche per gli stessi piloti: ci sarà un’altra sorpresa?

Moto2 World Championship 2010
Jerez, Classifica Prove Libere 2

01- Yonny Hernandez – Blusens STX – BQR Moto2 – 1’44.427
02- Shoya Tomizawa – Technomag CIP – Suter MMX – + 0.127
03- Thomas Luthi – Interwetten Moriwaki Moto2 – Moriwaki MD600 – + 0.131
04- Alex Debon – Aeroport de Castello Ajo – FTR Moto M210 – + 0.149
05- Alex De Angelis – RSM Team Scot – Force GP210 – + 0.193
06- Yuki Takahashi – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 0.227
07- Stefan Bradl – Viessmann Kiefer Racing – Suter MMX – + 0.301
08- Toni Elias – Gresini Racing Moto2 – Moriwaki MD600 – + 0.423
09- Scott Redding – Marc VDS Racing Team – Suter MMX – + 0.425
10- Kenny Noyes – Jack & Jones by Antonio Banderas – Harris Promoracing – + 0.461
11- Claudio Corti – Forward Racing – Suter MMX – + 0.461
12- Alex Baldolini – Caretta Technology Race Dept. – I.C.P. Caretta – + 0.464
13- Raffaele De Rosa – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 0.506
14- Gabor Talmacsi – Fimmco Speed Up – Speed Up S-10 – + 0.508
15- Axel Pons – Tenerife 40 Pons – Kalex Moto2 – + 0.548
16- Julian Simon – Mapfre Aspar Team – RSV Motor DR600 – + 0.653
17- Niccolò Canepa – RSM Team Scot – Scot Force GP210 – + 0.715
18- Anthony West – MZ Racing Team – MZ RE Honda – + 0.716
19- Sergio Gadea – Tenerife 40 Pons – Kalex Moto2 – + 0.806
20- Dominique Aegerter – Technomag CIP – Suter MMX – + 0.870
21- Roberto Rolfo – Italtrans S.T.R. – Suter MMX – + 0.929
22- Jules Cluzel – Forward Racing – Suter MMX – + 0.990
23- Simone Corsi – JiR Moto2 – MotoBi – + 1.039
24- Ratthapark Wilairot – Thai Honda PTT Singha SAG – Bimota HMB4 – + 1.057
25- Bernat Martinez – Maquinza SAG Team – Bimota HB4 – + 1.267
26- Fonsi Nieto – Holiday Gym G22 – Moriwaki MD600 – + 1.363
27- Mike Di Meglio – Mapfre Aspar Team – RSV Motor DR600 – + 1.378
28- Andrea Iannone – Fimmco Speed Up – Speed Up S-10 – + 1.496
29- Lukas Pesek – Matteoni CP Racing – Moriwaki MD600 – + 1.592
30- Mattia Pasini – JiR Moto2 – MotoBi – + 1.698
31- Valentin Debise – WTR San Marino Team – ADV AT02 – + 1.801
32- Joan Olive – Jack & Jones by Antonio Banderas – Harris Promoracing – + 1.884
33- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – RSV Motor DR600 – + 1.895
34- Vladimir Ivanov – Gresini Racing Moto2 – Moriwaki MD600 – + 2.061
35- Hector Faubel – Marc VDS Racing Team – Suter MMX – + 2.126
36- Ivan Moreno – Andalucia Cajasol – Moriwaki MD600 – + 2.208
37- Arne Tode – Racing Team Germany – Suter MMX – + 2.269
38- Robertino Pietri – Italtrans S.T.R. – Suter MMX – + 2.507
39- Amadeo Llados – Llados Racing Team – AJR Moto2 – + 2.700
40- Yannick Guerra – Holiday Gym G22 – Moriwaki MD600 – + 3.390
41- Mashel Al Naimi – Blusens STX – BQR Moto2 – + 3.705
42- Vladimir Leonov – Vector Kiefer Racing – Suter MMX – + 4.315

Alessio Piana

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Maverick Vinales sulla Yamaha M1 2020

MotoGP, caso motori Yamaha: Honda e Ducati mettono il veto

MotoGP, Andrea Dovizioso GP Austria 2020

MotoGP, Andrea Dovizioso: oggi incontro Ducati-Battistella

motogp austria sky

MotoGP, Austria: Gli orari del 15/08, diretta Sky/DAZN e differita TV8