Josh Brookes

BSB Oulton Park Gara 2: Josh Brookes e Ducati doppia-doppietta

Josh Brookes (Be Wiser PBM Ducati) centra la vittoria anche in Gara 2 davanti all'altra V4 R condotta da Tommy Bridewell: show di Scott Redding, 4° con gran sorpassi.

6 maggio 2019 - 18:29

Al top nei Test pre-evento, nelle prove libere del venerdì, pole position e vittoria nelle due gare in programma. Un “May Day Bank Holiday Weekend” del BSB ad Oulton Park che Josh Brookes non scorderà mai. Presentatosi a quota zero punti per le disavventure vissute a Silverstone, il Campione 2015 ha monopolizzato la scena conquistando le prime due vittorie da Ducatista, le prime per la nuova Panigale V4 R nel British Superbike.

BROOKES INARRESTABILE

Superato un inverno problematico dove ha lavorato molto per adattarsi alle specifiche della V4 R, il “Bad Boy” del BSB ad Oulton Park è letteralmente esploso in termini di performance. Se in Gara 1 ha dovuto regolare un combattivo Tommy Bridewell (Oxford Racing Moto Rapido Ducati), nella seconda manche l’australiano gli ha rifilato ben 2″6 all’esposizione della bandiera a scacchi, viaggiando a tratti sotto l’1’35”. Un secondo round dominante per Brookes, che accorcia già in classifica: con 50 punti si ritrova pienamente nella top-6 a 14 lunghezze dai due capo-classifica Bridewell e Tarran Mackenzie, quest’ultimo quinto in Gara 2.

REDDING SI FA VEDERE

In una trasferta da incorniciare per la Ducati con una “doppia-doppietta” a firma Brookes-Bridewell, si mette in mostra anche Scott Redding. Su un tracciato dove non aveva mai corso prima, il portacolori Be Wiser PBM Ducati ha dato prova di grinta e combattività nella seconda manche conclusa in quarta posizione proprio davanti a Mackenzie. SR45, sesto in campionato nonostante l’incolpevole zero di Gara 2 a Silverstone, cresce sempre più nel contesto del BSB, anche se la lotta per il podio ha nuovamente dato ragione al 25enne Danny Buchan (FS-3 Racing Kawasaki).

PROSSIMA TAPPA A DONINGTON

Prova d’autore anche a firma di Christian Iddon, sesto e migliore dei piloti in sella alla nuova BMW S1000RR. A tal proposito, Peter Hickman si è reso protagonista di una pregevole rimonta conclusa all’undicesimo posto, ritrovandosi costretto a prendere il via dalla decima fila per aver saltato il controllo della pressione degli pneumatici in griglia. Un imprevisto ha obbligato anche il nostro Claudio Corti a partire dal fondo dello schieramento: stringendo i denti ha concluso 21°, recuperando posizioni su posizioni. Chiude diciassettesimo invece Xavi Forés, chiamato al riscatto il 25-26 maggio prossimo nelle tre gare in programma sul tracciato National (corto) di Donington Park.

Bennetts British Superbike Championship 2019
Oulton Park International
Classifica Gara 2

1- Josh Brookes – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R – 18 giri

2- Tommy Bridewell – Oxford Racing – Ducati Panigale V4 R – + 2.686

3- Danny Buchan – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 7.035

4- Scott Redding – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 9.370

5- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 9.614

6- Christian Iddon – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 12.572

7- Jason O’Halloran – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 16.142

8- Keith Farmer – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 16.171

9- Andrew Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 20.801

10- Ryan Vickers – RAF Regular and Reserves Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 20.892

11- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 21.027

12- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 23.339

13- Dan Linfoot – Santander Salt TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 25.013

14- Luke Mossey – OMG Racing Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 25.041

15- Josh Elliott – OMG Racing Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 32.748

16- Luke Stapleford – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 36.225

17- Xavi Forés – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 44.521

18- Dean Harrison – Silicone Engineering – Kawasaki ZX-10RR – + 44.633

19- Sylvain Barrier – Brixx Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 45.299

20- David Allingham – EHA Racing – Yamaha YZF R1 – + 45.406

21- Claudio Corti – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR – + 45.615

22- Glenn Irwin – Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 50.662

23- Joe Francis – Lloyd & Jones Bowker Motorrad – BMW S1000RR – + 59.351

24- Matt Truelove – Raceways Yamaha – Yamaha YZF R1 – 1’02.490

25- Sam Coventry – Team 64 Motorsports – Kawasaki ZX-10RR – + 1’07.368

26- James Hillier – Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 1’07.607

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

McAMS Yamaha

McAMS Yamaha rinnova con O’Halloran e Mackenzie per il BSB 2021

Kyle Ryde

Kyle Ryde firma con Rich Energy OMG Racing BMW per il BSB 2021

Danny Buchan

Danny Buchan passa al team Synetiq BMW per il BSB 2021