BSB: Michael Laverty “Visto? Per il titolo ci sono anch’io”

45 punti a Croft con la splendida vittoria di Gara 2

14 settembre 2010 - 1:43

Nella “Main Season” si è limitato a prendere punti importanti, non commetter errori, preparare il rush finale del campionato. Al via dello “Showdown” Michael Laverty ha cambiato passo, realizzando un weekend capolavoro a Croft: 2° posto in Gara 1 in scia a Tommy Hill, vittoria nella seconda manche, un’altra dopo quella conquistata sotto la pioggia a Oulton Park.

Una prestazione che consente all’ex campione del British Supersport di sognare la vittoria nel BSB nella sua stagione di ritorno dopo un girovagare tra America ed Europa, un vero e proprio avvertimento nei confronti dei suoi più titolati rivali nella corsa al titolo.

Un weekend straordinario“, spiega il più esperto dei fratelli Laverty. “Siamo stati competitivi in tutte le sessioni concentrandoci sulla definizione del set-up. In Gara 1 avevo problemi nel settore centrale, ma comunque ero lì a giocarmela con Tommy (Hill). Per la seconda manche abbiamo fatto qualche piccola modifica che ci è servita a vincere: avevo più feeling sul davanti, è stata una bella battaglia negli ultimi giri. Adesso siamo in corsa per il campionato più che mai, il merito è soprattutto alla squadra perchè ci ha sempre creduto e ha fatto le ore piccole per perfezionare la nostra Suzuki“.

Il team manager Relentless Suzuki by TAS, Philip Neill, non ha avuto parole per raccontare la prestazione del suo pilota che l’ha fortemente voluto dopo aver già trascorso due anni insieme a cavallo del 2007 e 2008. Anzi, una parola ce l’ha: “Awesome“…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Biker

Poker Run sulle moto: un evento di grande successo

Superbike

Tarran Mackenzie chiude il 2021 del British Superbike in bellezza

Superbike

Tarran Mackenzie è Campione 2021 del British Superbike