Scott Redding

BSB Knockhill Gara 2: Scott Redding vince e torna leader

Sbaglia Danny Buchan, non Scott Redding: per la quarta volta quest'anno sale sul gradino più alto del podio e riconquista la leadership del BSB.

30 giugno 2019 - 21:31

Una seconda ricca di colpi di scena ripropone sul gradino più alto del podio Scott Redding. Autore di una prodigiosa rimonta in Gara 1 (da 15° in griglia a 3°), a Knockhill il rookie d’eccezione del British Superbike 2019 mette a segno la quarta vittoria stagionale e, per 4 punti, ritorna al comando della classifica di campionato. Il portacolori Be Wiser PBM Ducati proietta la nuova Panigale V4 R all’ottava vittoria complessiva su 11 gare disputate rendendosi, al contrario dei suoi avversari, protagonista di una performance priva di sbavature.

BUCHAN SBAGLIA, REDDING VINCE

Scattato dalla pole in virtù del giro più veloce siglato in Gara 1, SR45 nelle battute iniziali della contesa ha avuto il suo bel daffare per contenere uno scatenato Buchan. Il vincitore della prima manche si era ritrovato al comando anche nel corso della neutralizzazione della contesa con l’ingresso della Safety Car, resasi indispensabile in seguito al brutto volo di Christian Iddon. Al restart un’incertezza del portacolori FS-3 Kawasaki ha permesso a Redding di ritrovarsi in testa, restituendo questo favore al 17° dei 30 giri previsti con un pregevole attacco in uscita della Clark. Quando tutto lasciava presagire ad una doppietta del bi-Campione STK1000 britannico, un errore alla Scotsman ha spalancato le porte della vittoria a Redding, fino a quel momento rimasto a stretto contatto della Kawasaki #83.

BANDIERA ROSSA

Con un considerevole margine sull’idolo di casa Tarran Mackenzie (2°), Redding ha così potuto festeggiare la vittoria con leggero anticipo, complice la bandiera rossa esposta al 25° giro per l’olio lasciato in piena traiettoria dalla Suzuki di Bradley Ray con il motore letteralmente in fumo. Oltre all’affermazione in gara, il vice-Campione del Mondo Moto2 2013 torna leader del BSB con 4 punti di vantaggio su Tommy Bridewell, terzo in gara a precedere Brookes (4°).

APPUNTAMENTO A SNETTERTON

Una prestazione coriacea ha premiato il nostro Claudio Corti con il dodicesimo posto finale in sella alla Kawasaki del Team WD-40 GR MotoSport. Poleman e sul podio di Gara 1, Xavi Forés non è andato oltre l’undicesima posizione. Il BSB ritornerà in pista dal 19 al 21 luglio prossimi per il conclusivo evento della Summer Triple Crown.

Bennetts British Superbike Championship 2019
Knockhill Racing Circuit
Classifica Gara 2

1- Scott Redding – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R – 30 giri

2- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.428

3- Tommy Bridewell – Oxford Racing – Ducati Panigale V4 R – + 2.658

4- Josh Brookes – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 4.710

5- Andrew Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 5.373

6- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 6.014

7- Dan Linfoot – Santander Salt TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 6.578

8- Luke Mossey – OMG Racing Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 12.453

9- Glenn Irwin – Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 12.756

10- James Ellison – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 13.035

11- Xavi Forés – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 13.852

12- Claudio Corti – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR – + 18.662

13- David Allingham – EHA Racing – Yamaha YZF R1 – + 20.154

14- Josh Elliott – OMG Racing Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 32.389

15- Sam Coventry – Team 64 Motorsports – Kawasaki ZX-10RR – + 33.664

16- Shaun Winfield – Santander Salt TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 36.200

17- Dean Hipwell – CDH Racing – Kawasaki ZX-10RR – + 37.968

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

BSB

BSB 2020: impazza il mercato piloti

Christian Iddon

Christian Iddon sostituirà Scott Redding in PBM Ducati

Scott Redding

Superbike 2020: “Scott Redding è più affidabile di Alvaro Bautista”