Freni a disco

Freni a disco: caratteristiche, come funzionano e quando cambiarli

I freni a disco rappresentano una parte essenziale delle auto. Ecco tutti i dettagli per capire come funzionano e quando è necessario cambiarli.

7 settembre 2021 - 11:01

I freni, e in generale l’intero sistema frenante di un veicolo, rappresentano una parte essenziale ed estremamente importante per ogni auto. Infatti i freni sono uno degli elementi di un veicolo a cui si dovrebbe porre maggiore attenzione. Sarebbe necessario controllarli in modo abituale e, al primo segno di usura grave, cambiarli.

I freni giocano un ruolo da protagonisti in tutta quella che è la sicurezza della vettura, permettendo al veicolo di arrestarsi in poco tempo e, soprattutto, in poco spazio. Oggi la maggior parte delle vetture viene equipaggiata, almeno nell’assale anteriore, con dei freni a disco. Tipologia che nel corso degli anni ha quasi completamente rimpiazzato i vecchi freni a tamburo.

Infatti i freni a disco sonno caratterizzati da un’efficienza nettamente maggiore rispetto a quelli a tamburo, sono soggetti a meno problemi e sono più duraturi nel tempo, oltre che a essere esteticamente più belli. Di seguito quindi andremo a vedere nel dettaglio cosa sono i freni a disco, come funzionano e come capire quando è arrivato il momento di cambiarli.

Freni a disco: cosa sono

I freni a disco, oggi presenti sulla stragrande maggioranza delle auto, sono formati appunto da un disco realizzato in acciaio o ghisa. Nei casi di auto estremamente sportive in carboceramica, che grazie all’azione di una pinza che va ad agire proprio sul disco sono in grado di frenare il mezzo.

Questa tipologia di freni riesce a garantire maggiori performance prestazionali in frenata, oltre che ad apportare un notevole aumento della sicurezza in tutto il veicolo. Infatti i freni a disco sono contraddistinti da una capacità frenante sul bagnato estremamente maggiore rispetto a quelli a tamburo. Senza contare il fatto che riescono a sopportare meglio il surriscaldamento, durante le frenate, garantendo sempre un grip ottimale.

Inoltre i freni a disco si usurano molto di meno rispetto agli altri, con un chilometraggio che si attesta intorno agli 80.000 Km contro i circa 40.000 di quelli a tamburo. Questi dati ovviamente sono molto influenzati dalla tipologia di veicolo, dal metodo di guida e dalle strade percorse.

Come funzionano i freni a disco

Il funzionamento dei freni a disco, per quanto possa sembrare complesso in realtà si fonda su un principio molto semplice e basilare. Infatti, come abbiamo accennato in precedenza, l’impianto frenante di questo tipo è formato da un disco in acciaio o ghisa. Questo viene frenato da un sistema di due pinze che ha il compito di mordere il disco fermandolo e, di conseguenza, arrestare il veicolo.

Quando si va a premere il pedale del freno si scatena un meccanismo che permette alle pinze, che al loro interno hanno due placche chiamate pastiglie, di andare a premere sui dischi generando una forza di attrito che, in base alla forza che si va a esercitare, sarà in grado di arrestare il veicolo più o meno in fretta. La potenza frenante di un freno a disco dipende anche molto dal suo diametro e dalla sua conformazione.

Tali i dischi freno Brembo XTRA Line hanno un diametro di 330mm quindi piuttosto importante come misura. Sono in grado di fermare il veicolo in poco spazio e caratterizzati da performance ottime di cui possono beneficare moltissimi modelli e marche di auto. Inoltre questi dischi sono autoventilati, fattore che insieme al disegno perforato del disco, è in grado di dissipare ottimamente il calore che si viene a generare, mantenendo sempre le medesime prestazioni anche in situazioni di forte stress.

Quando cambiare i freni

Dato che si tratta di una parte così importante per la sicurezza ci una vettura si consiglia di cambiarli ogni 80.000 km circa, in modo da poter contare sempre sul massimo delle prestazioni. In ogni caso l’usura dei freni è percettibile attraverso piccoli segnali come frenata debole anche se si preme il pedale con forza, vibrazione del pedale del freno, rumori evidenti non appena si preme il freno, come se grattasse ferro contro ferro, o affondo anomalo del pedale. In questi casi è altamente consigliabile recarsi in un’officina e cambiare i freni a disco della propria vettura.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ilaria Chiecca

Ilaria muore in incidente stradale: sognava di conoscere Marc Marquez

Diritti TV, SKY, MotoGP

UFFICIALE Diritti TV, La MotoGP continua su SKY fino al 2025 compreso

valentino rossi motogp

Valentino Rossi presto papà, la sua Francesca attende una bimba