Ducati Panigale R 2015

Ducati Panigale R 2015

La nuova Panigale R, top di gamma Ducati Superbike

Nata per accontentare gli appassionati più esigenti, la Panigale R è stata sviluppata grazie all’impegno di Ducati nel Campionato Mondiale Superbike. Equipaggiata con la versione più performante del motore Superquadro da 1198 cm³ per poter competere nelle competizioni mondiali e nazionali Superbike e Superstock, la Panigale R vanta numerosi particolari mutuati dalle corse con l’obiettivo di ridurre al massimo il peso del veicolo. Al motore Superquadro, già dotato di valvole di aspirazione e bielle in titanio, sono state aggiunte valvole di scarico in titanio e pistoni con 2 segmenti, prerogativa dei motori da corsa. Il design a mantello corto e l’adozione di soli 2 segmenti (primo segmento e segmento raschiaolio), consentono di ridurre le masse in gioco e gli attriti. A questi si aggiunge un albero motore estremamente leggero, equilibrato grazie a pastiglie in tungsteno collocate sui contrappesi, alberi a camme dedicati che permettono alla Panigale R di raggiungere una potenza massima di 205 CV a 11.500 giri/minuto ed una coppia di 136,2 Nm a 10.250 giri/minuto. La Panigale R è poi equipaggiata con una frizione appositamente studiata per le corse oltre che con una serie di accorgimenti tecnici per garantire il massimo delle prestazioni anche dopo lunghi chilometraggi, viste le severe norme sul contingentamento dei propulsori nelle gare riservate alle derivate dalla serie. A conferma dell’incredibile livello prestazionale del pacchetto elettronico, la Panigale R è stata equipaggiata con stessi componenti già presenti sulla 1299 Panigale. È presente infatti l’Inertial Measurement Unit (IMU) che gestisce, l’ABS Cornering, il Ducati Wheelie Control (DWC), il Ducati Traction Control (DTC) ed il sistema Engine Brake Control (EBC) che sono ottimizzati oltre al sistema di calibrazione automatica della dimensione degli pneumatici e del rapporto di trasmissione finale. Il sistema Ducati Data Analysis+ GPS (DDA+ GPS) consente inoltre la registrazione dell’angolo di piega. L’impressionante dotazione di dispositivi elettronici è completata dai pulsanti di comando montati sul manubrio, di derivazione racing, per rapide regolazioni dei sistemi DTC, DWC o EBC durante l’uso in pista. La Panigale R è poi equipaggiata con sospensioni meccaniche Öhlins, ha angolo di sterzo 24° ed il pivot del forcellone regolabile su 4 posizioni. Inoltre è dotata di boccole di sterzo dedicate per avanzare l’intero asse di sterzo di 5 mm rispetto a 1299 Panigale e 1299 Panigale S (con conseguente aumento dell’interasse da 1.437 mm a 1.442 mm) al fine di incrementare ulteriormente la stabilità dell’avantreno soprattutto in condizioni di guida estrema su pista, come quelle che portano i tester e piloti all’arrivo alla corsa con freni ancora tirati. La Panigale R è equipaggiata con una serie di particolari in fibra di carbonio ed inoltre, grazie anche all’adozione del silenziatore omologato in titanio Akrapovic e alla leggerissima batteria agli ioni di litio la Panigale R pesa 6 kg in meno rispetto alla 1199 Panigale R.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy