National Trophy: a Misano il 3° Round 2016

National Trophy: a Misano il 3° Round 2016

Il National Trophy del Moto Club Spoleto insieme al CIV fa tappa a Misano con le classi 1000 Superbike, 600 Supersport e Moto2.

Commenta per primo!

In piena estate il National Trophy non va in vacanza. Al Misano World Circuit Marco Simoncelli, sempre in abbinamento con il CIV (Campionato Italiano Velocità), la serie ottimamente promossa ed organizzata dal Moto Club Spoleto si appresta a vivere un terzo appuntamento stagionale dalle molteplici tematiche d’interesse mantenendo inalterati gli elementi distintivi che hanno reso il National Trophy tra i campionati di maggior successo del panorama nazionale: griglie gremite in ogni ordine di posto tra le classi 1000 Superbike, 600 Supersport e Moto2, elevato livello di competitività, standard d’eccellenza da un punto di vista prettamente organizzativo. Se la 600 Supersport/Moto2 a Misano affronterà una sola gara nella mattinata di domenica 31 luglio, sull’ex circuito Santamonica la 1000 Superbike vivrà un “doppio round” con due gare tra sabato e domenica destinate ad offrire nuovi spunti nella corsa al titolo. Non mancherà nemmeno in questa occasione l’imprescindibile vetrina offerta dalla diretta web streaming delle gare su Sportube.tv e, novità 2016, l’esposizione TV in prima serata ogni martedì post-weekend di gara alle 22:00 su AutoMotoTV, canale 148 di Sky.

1000 Superbike

Al ritorno quest’anno in pianta stabile nel National Trophy, Alessio Velini nei primi due round ha messo subito in chiaro i suoi propositi ambiziosi per la stagione 2016 nella top class 1000 Superbike. Vincitore della ‘prima’ a Vallelunga, ‘Veleno’ si è successivamente ripetuto al Mugello con il risultato di presentarsi a Misano Adriatico da capoclassifica in solitaria di campionato e a punteggio pieno a quota 50 punti. Un bel tesoretto da amministrare e, ove possibile, consolidare per Velini, ma al MWC dovrà fare i conti con il suo più diretto inseguitore Tiziano Amicucci, 2° e 3° nei primi due round e distanziato di 14 lunghezze nella generale. A caccia del primo hurrà stagionale anche Andrea Di Vora (3°, 29 punti), discorso analogo per attesi protagonisti del calibro di Luca Pini (4°, 25), Alessandro Traversaro (5°, 24) e Andrea Di Giannicola (6°, 20).

600 Supersport

Tre gare sin qui andate in archivio, tre differenti vincitori. Un dato che testimonia l’altissimo livello di competitività del National Trophy 600 Supersport, garanzia di spettacolo e di un pronostico oggettivamente impossibile per il fine settimana di Misano Adriatico. Da capoclassifica di campionato con un ruolino di marcia costante e senza battute d’arresto (3 podi in 3 gare) si presenterà Marcello Brignoli, con 52 punti all’attivo in vantaggio di 2 lunghezze rispetto al coriaceo Mitja Emili (vincitore di Gara 2 a Vallelunga), rispettivamente 7 e 8 nei confronti degli altri due piloti già saliti sul gradino più alto del podio quest’anno: Marco De Luca (in trionfo in Gara 1 a Vallelunga) e Mattia Gollini, superlativo interprete dei saliscendi del Mugello il 3 luglio scorsi. Oltre al poker in lizza per la leadership da monitorare le evoluzioni di Fabio Mottola, Alessandro Bonecchi Borgazzi, Daigoro Toti, Cristian Napoli, Nicola Scienza e Vincenzo Lagonigro, tutti a caccia di un risultato di prestigio al Misano World Circuit Marco Simoncelli.

Moto2

Integrata nel contesto della 600 Supersport a partire da questa stagione, la classe Moto2 offrirà nuovi spunti d’interesse nel fine settimana di Misano Adriatico. In trionfo al Mugello, il giovane Nicolò Castellini, piloti dai trascorsi convincenti nell’Italiano MiniGP e Red Bull MotoGP Rookies Cup (1 pole all’attivo), punterà a ripetersi con la sperimentale RM2, ma dovrà fare i conti con Filippo Momesso e Davide Felappi, trio di piloti distintisi in positivo nell’agguerrito schieramento della 600cc.

Il Programma

La giornata di venerdì 29 luglio vedrà i protagonisti della classe 600 affrontare i 2 turni di prove libere mentre la 1000 Superbike scenderà in pista anche per il primo turno di qualifiche ufficiali alle 14:45 in punto. L’indomani, oltre alle prove cronometrate delle due classi, prevista Gara 1 della 1000 Superbike da disputarsi sulla distanza di 10 giri a partire dalle 17:35. Domenica 31 luglio alle 10:35 spegnimento del semaforo per l’unica corsa in programma nel weekend della 600 Supersport (e Moto2), seguirà alle 11:20 Gara 2 della 1000 Superbike.

Ufficio Stampa Moto Club Spoleto

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy