CIV: a Misano vittorie in Gara 1 di La Marra, Locatelli, Sabatino e Faccani

CIV: a Misano vittorie in Gara 1 di La Marra, Locatelli, Sabatino e Faccani

di Redazione Corsedimoto

Con il pensiero rivolto alla sfortunatissima Alessia Polita, nella giornata odierna al “Misano World Circuit Marco Simoncelli” si sono disputate le prime gare del terzo “doppio round” del Campionato Italiano Velocità 2013 con i successi, nelle quattro classi al via, di Eddi La Marra (Superbike), Andrea Locatelli (Moto3), Gennaro Sabatino (Superstock 600) e Marco Faccani (Supersport). Superbike: Eddi La Marra nel finale su Michele Magnoni Protagonisti sin dalle prime prove libere, Eddi La Marra e Michele Magnoni si sono confrontati senza esclusione di colpi nei 18 giri in programma per un’infuocata Gara 1 a Misano Adriatico. A stretto contatto per tutto l’arco della contesa, soltanto all’ultimo giro il portacolori del Barni Racing Team è riuscito a regolare Magnoni, autore di una piccola sbavatura nel tentativo di sferrare l’attacco decisivo per il primato. Vittoria, la terza consecutiva e stagionale dopo la doppietta di Vallelunga, per il vice-Campione Superstock 1000 FIM Cup in carica, ora a +15 in campionato rispetto a Leandro “Tati” Mercado, terzo con la Kawasaki Ninja ZX-10R del Team Pedercini rimediando alla mezza battuta d’arresto di Vallelunga. Recuperano quota anche le ambizioni di vittoria finale per Michele Magnoni, con la BMW S1000RR del GM Racing by Tutapista ora terzo seppur distanziato di 23 punti dalla vetta, ma deciso a rifarsi domani in Gara 2 quando scatterà nuovamente dalla pole position. Giù dal podio, nel confronto valso il quarto posto, è riuscito a spuntarla il Campione italiano Superstock 1000 in carica Ivan Goi, quarto con la Ducati 1199 Panigale R del Barni Racing Team e precedere gli altri due alfieri del Team Pedercini Alessandro Andreozzi (5°) e Fabrizio Lai (6°) ed un positivo Kevin Calia, passato quest’anno (in qualità di Campione italiano 2012) dai 250cc della Moto3 ai 1200cc della propria Ducati Panigale, ma già settimo alla sua quinta presenza nel CIV Superbike. In piena top-10 spazio anche a Luca Conforti (8° con la BMW del DMR Racing Team), Fabio Massei (9° con la BMW dell’Asia Competition) ed il secondo alfiere del GM Racing by Tutapista Pietro Maglioni, bravo a regolare nel finale specialisti della categoria come Gianluca Vizziello (BMW S1000RR del Moto X Racing), il bi-Campione italiano Superbike Norino Brignola (BMW di FM Moto by Gladio Corse) ed il rientrante Simone Saltarelli, all’esordio stagionale con la Kawasaki Ninja ZX-10R del T.R. Corse. Sfortunato l’idolo di casa ed ex-iridato 125 e 250cc Manuel Poggiali, costretto alla resa per un problema tecnico alla propria Ducati 1199 Panigale R schierata dal Team Grandi Corse. Campionato Italiano Superbike 2013 Misano World Circuit Marco Simoncelli, Classifica Gara 1 01- Eddi La Marra – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – 18 giri in 29’42.366 02- Michele Magnoni – GM Racing by Tutapista – BMW S1000RR – + 3.887 03- Leandro Mercado – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 11.551 04- Ivan Goi – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – + 13.068 05- Alessandro Andreozzi – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 20.533 06- Fabrizio Lai – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 26.883 07- Kevin Calia – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – + 28.933 08- Luca Conforti – DMR Racing – BMW S1000RR – + 30.965 09- Fabio Massei – Asia Competition – BMW S1000RR – + 32.352 10- Pietro Maglioni – GM Racing by Tutapista – BMW S1000RR – + 39.851 11- Gianluca Vizziello – Moto X Racing – BMW S1000RR – + 41.339 12- Norino Brignola – FM Moto by Gladio Corse – BMW S1000RR – + 41.699 13- Simone Saltarelli – T.R. Corse – Kawasaki ZX-10R – + 42.323 14- Remo Castellarin – As Cast 16 Corse – BMW S1000RR – + 43.220 15- Diego Tocca – BWG Racing Kawasaki Italia – Kawasaki ZX-10R – + 47.553 16- Lorenzo Alfonsi – Team 2R Antonellini – BMW S1000RR – + 47.597 17- Alessio Corradi – Nuova M2 Racing – Aprilia RSV4 – + 49.336 18- Danilo Dell’Omo – X MAS Racing Team – MV Agusta F4 – + 51.853 19- Fabio Marchionni – Speed Action – BMW S1000RR – + 59.303 20- Alessandro Valia – TMF – Ducati 1199 Panigale R – + 1’01.528 21- Alessandro Filippini – Tecno Team – BMW S1000RR – + 1’06.178 22- Enrico Pasini – Braghi Corse – BMW S1000RR – + 1’08.772 23- Daniel Sanca – De Vai – BMW S1000RR – + 1’12.509 24- Giovanni Baggi – Nuova M2 Racing – Aprilia RSV4 – + 1’17.340 25- Paolo Mauri – Motocorsa Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 1’33.757 26- Gabriel Berclaz – Berclaz Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 1’34.182 27- Adrian Pasek – Polski Motorowy – Aprilia RSV4 – a 1 giro 28- Damien Berclaz – Berclaz Racing Team – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro 29- Matteo Gabrielli – Team Gabrielli – Aprilia RSV4 – a 3 giri Grande bagarre nella classe Moto3Moto3: Locatelli torna al successo, in volata su Rinaldi e Manzi Autore nella mattinata della seconda pole position stagionale, Andrea Locatelli, reduce da una positiva apparizione nel mondiale da wild card al Mugello, si è ripetuto in Gara 1 conquistando la vittoria in una combattutissima contesa aperta anche al compagno di squadra in Mahindra Racing Michael Ruben Rinaldi (2°) e Stefano Manzi, terzo dopo esser stato costretto a saltare il secondo turno di prove ufficiali per degli esami scolastici. Con questa affermazione, conseguita soltanto in volata, il talentuoso pilota bergamasco avvicina a soli 4 punticini il detentore della “tabella tricolore” Stefano Valtulini, giù dal podio con la Honda NSF250R del Five Racing AX52, ma a tratti insieme a Michael Coletti (5°, Honda NSF250R del Team Minimoto-Portomaggiore) in piena corsa nel gruppetto di testa. Si riaprono così le sorti del campionato con Michael Ruben Rinaldi al secondo podio stagionale e Stefano Manzi confermatosi ad altissimi livelli, terzo ed in lizza per la vittoria con la FTR Honda M312 del Twelve Racing. Gara da dimenticare invece per il compagno di squadra (e di colori del programma “Talenti Azzurri” di FMI e San Carlo) Luca Marini, sesto dopo prove da protagonista, seguito nell’ordine da Andrea Caravella (Honda NSF250R del Team Minimoto-Portomaggiore, 7°), dal convincente Lorenzo Dalla Porta (8° con la Oral M3 schierata dal Team Cruciani) e dalla coppia del Publisport-CBC formata da Alessio Cappella (su Honda NSF250R) e Simone Mazzola (con una FTR Honda M312). Fuori della top-10 e non al meglio della forma fisica il recente vincitore di Gara 2 della Red Bull MotoGP Rookies Cup a Jerez Enea Bastianini, costretto al ritiro invece Miroslav Popov con la seconda Oral M3 Campionato Italiano Moto3 2013 Misano World Circuit Marco Simoncelli, Classifica Gara 1 01- Andrea Locatelli – Mahindra Racing – Mahindra MGP3O – 18 giri in 32’09.791 02- Michael Ruben Rinaldi – Mahindra Racing – Mahindra MGP3O – + 0.230 03- Stefano Manzi – Twelve Racing – FTR Honda M312 – + 0.298 04- Stefano Valtulini – Five Racing AX52 – Honda NSF250R – + 2.081 05- Michael Coletti – Team Minimoto – Honda NSF250R – + 2.971 06- Luca Marini – Twelve Racing – FTR Honda M312 – + 16.042 07- Andrea Caravella – Team Minimoto – Honda NSF250R – + 23.189 08- Lorenzo Dalla Porta – Oral Cruciani Racing Team – Oral M3 – + 23.794 09- Alessio Cappella – Publisport CBC – Honda NSF250R – + 23.858 10- Simone Mazzola – Publisport CBC – FTR Honda M312 – + 40.859 11- Enea Bastianini – Elle2 Ciatti – Honda NSF250R – + 41.014 12- Lorenzo Petrarca – Delta Racing – Honda NSF250R – + 41.488 13- Alessandro Zaccone – Five Racing AX52 – Honda NSF250R – + 41.592 14- Nicodemo Matturro – Delta Racing – Honda NSF250R – + 54.514 15- Luca Savio – Fast Cross – Honda NSF250R – + 1’44.623 16- Samuele Cavalieri – Team Minimoto – Honda NSF250R – a 1 giro Sabatino in volata su Casalotti nella STK600Superstock 600: vittoria e leadership per Gennaro Sabatino Vincitore di Gara 2 a Vallelunga, Gennaro Sabatino, prodotto del vivaio Aprilia JuniorGP passato (con successo) alla classe Superstock 600, si è ripetuto in Gara 1 a Misano Adriatico in una corsa decisa soltanto al photofinish per l’inezia di 74 millesimi a scapito di Stefano Casalotti, wild card d’eccezione con la Yamaha R6 del VFT Racing. Bel confronto per il primato, bella e preziosissima vittoria per il pilota campano salito ora al comando della classifica di campionato ad ex-aequo con Andrea Tucci, quinti sul traguardo con la propria Honda preceduto anche da Nicola Morrentino (3° a completare il podio) e da Filippo Benini, in evidenza nelle prove con la R6 del GAS Racing Team. Con attesi protagonisti del calibro di Mattia Cassani, Luca Salvadori e Francesco Cocco usciti fuori dalla contesa, ad un soffio dalla top-5 Luca Vitali ha condotto la Suzuki GSX-R 600 preparata dal Team Suriano by Falaschi in una rimarchevole sesta posizione finale a precedere Davide Stirpe, settimo in rimonta con la MV Agusta F3 675 dell’Ellan Vannin Motorsport. Campionato Italiano Superstock 600 2013 Misano World Circuit Marco Simoncelli, Classifica Gara 1 01- Gennaro Sabatino – M2 Racing – Yamaha YZF R6 – 13 giri in 22’13.518 02- Stefano Casalotti – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 0.074 03- Nicola Morrentino – Mottini Corse – Yamaha YZF R6 – + 1.232 04- Filippo Benini – GAS Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 5.808 05- Andrea Tucci – Tucci Racing – Honda CBR 600RR – + 5.881 06- Luca Vitali – Team Suriano by Falaschi – Suzuki GSX-R 600 – + 7.333 07- Davide Stirpe – Ellan Vannin Motorsport – MV Agusta F3 675 – + 15.944 08- Manuel Tatasciore – Bike e Motor Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 15.985 09- Luca Oppedisano – DMR Racing Team – Kawasaki ZX-6R – + 16.658 10- Massimiliano Spedale – Gradara Corse Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 16.875 11- Federico Monti – Bike Center – Yamaha YZF R6 – + 17.194 12- Luigi Brignoli – Byrt by Extreme Racing – Yamaha YZF R6 – + 23.572 13- Kevin Caloroso – Monaco Racing Team – Honda CBR 600RR – + 26.660 14- Roberto Mercandelli – Team Rosso e Nero – Yamaha YZF R6 – + 27.138 15- Gennaro Romano – Bike Center – Yamaha YZF R6 – + 27.698 16- Lorenzo Cintio – Team Pa.Sa.Ma. Rayo – Yamaha YZF R6 – + 31.709 17- Marco De Luca – Gruppo De Luca – Yamaha YZF R6 – + 35.293 18- Andrea Bolognesi – GAS Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 36.184 19- Rebecca Bianchi – Clinica della Moto CDM RS – Yamaha YZF R6 – + 36.744 20- Francesco Cavalli – Team Punto Moto Corse – MV Agusta F3 675 – + 37.045 21- Rosario Paratore – Elle2 Ciatti – Yamaha YZF R6 – + 37.478 22- Daniele Aloisi – Speed Action – Yamaha YZF R6 – + 37.601 23- Paolo Giacomini – Clinica della Moto CDM RS – Yamaha YZF R6 – + 37.647 24- Francesco Reale – DPS Moto – Yamaha YZF R6 – + 59.207 25- Stefano Gambatesa – Speed Action – Yamaha YZF R6 – + 1’01.601 Marco Faccani batte Stefano Cruciani tra le 600 SupersportSupersport: prima vittoria di Marco Faccani Al culmine di una prestazione capolavoro Marco Faccani, portacolori del Team Evan Bros in sella ad una Honda CBR 600RR, ha conquistato la prima vittoria in carriera nel CIV Supersport riuscendo a battere in un sol colpo gli attesi duellanti al titolo Stefano Cruciani (Puccetti Kawasaki) ed il bi-Campione in carica Ilario Dionisi (Honda Scuderia Improve), con quest’ordine sul podio rispettivamente in seconda e terza posizione. Crescono così le ambizioni di Faccani, si riconferma leader in campionato Cruciani, ora a +21 su Dionisi salito sul più basso gradino del podio a precedere Mirko Giansanti (Puccetti Kawasaki) e Fabio Menghi, wild card per l’occasione con la Yamaha R6 del VFT Racing abitualmente condotta nel mondiale di categoria. Campionato Italiano Supersport 2013 Misano World Circuit Marco Simoncelli, Classifica Gara 1 01- Marco Faccani – Team Evan Bros – Honda CBR 600RR – 18 giri in 30’25.431 02- Stefano Cruciani – Puccetti Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-6R – + 3.468 03- Ilario Dionisi – Scuderia Improve – Honda CBR 600RR – + 6.670 04- Mirko Giansanti – Puccetti Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-6R – + 8.989 05- Fabio Menghi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 15.190 06- Gabriele Cottini – Scuderia Improve – Honda CBR 600RR – + 26.796 07- Olmo Spigariol – Team Velocisti – Kawasaki ZX-6R – + 32.760 08- Christopher Moretti – Bike Service Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 40.987 09- Danilo Paoloni – Moto X Racing – Yamaha YZF R6 – + 45.416 10- Iuri Vigilucci – Vigi Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1’00.034 11- Raul Alzate – Power Racing by De Marco – Yamaha YZF R6 – + 1’08.086 12- Yuri Menchetti – Laguna Moto Racing – MV Agusta F3 675 – + 1’08.241 13- Lorenzo Favi – Leonardo Racing – Yamaha YZF R6 – + 1’30.214

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy