CEV Moto2 Portimao Gara 1: vittoria di Edgar Pons, 5° Luca Marini

CEV Moto2 Portimao Gara 1: vittoria di Edgar Pons, 5° Luca Marini

Sul podio Vierge e Odendaal

Commenta per primo!

La stagione 2015 del CEV Moto2 formato “European Championship” riconosciuto da FIM Europe inizia con una “fiesta” della famiglia Pons al termine di Gara 1 all’Autódromo Internacional do Algarve di Portimão. In sella alla KALEX schierata proprio dallo Junior Team del Pons Racing con Santi Mulero al muretto box, il giovane figlio (e fratello) d’arte Edgar Pons si assicura la terza vittoria in carriera nella categoria dopo le precedenti affermazioni conseguite a Jerez e proprio Portimao (Gara 2) 2014, il tutto dominando (letteralmente) la contesa. Scattato dalla terza casella dello schieramento di partenza, al secondo giro il 19enne pilota catalano ha sopravanzato Vierge per la leadership riuscendo, da quel momento in avanti, a costruire e rafforzare un vantaggio di 8″ nei confronti dei suoi più diretti inseguitori, viatico per appropriarsi dei primi 25 preziosissimi punti per la classifica di campionato. Aspettando Gara 2 in programma alle 14:00 locali (le 15:00 italiane), Pons centra così la vittoria distanziando il poleman Xavi Vierge (Tech 3 Mistral 610 del TargoBank CNS Motorsport) ed il sudafricano Steven Odendaal (KALEX dell’Argiñano & Ginés Racing Team), con quest’ordine sul podio al culmine di un avvincente duello che ha visto il giovane prodotto del vivaio RACC riuscire a spuntarla giusto nel corso della diciassettesima ed ultima tornata in programma. Dopo qualifiche da protagonista (2°) ed il miglior tempo nel Warm Up disputatosi su pista bagnata, all’esordio assoluto in Moto2 Luca Marini centra invece un promettente 5° posto con la seconda Pons KALEX, vincitore del duello per la top-5 con l’ex protagonista della Red Bull MotoGP Rookies Cup Alan Techer e con la perla del best lap personale in 1’47″610 siglato al penultimo giro. Luca Marini L’alfiere della VR46 Riders Academy, l’unico nostro portabandiera al via complice il forfait di Federico Fuligni, farà di tutto per centrare il podio in Gara 2 dove sarà chiamato alla riconferma Eric Granado, buon 4° al ritorno in Moto2 con una KALEX Promoracing, così come l’ex “runner up” del CEV Moto3 2013 Marcos Ramirez, 18° e con la Yamaha R6 del Pastrana Racing Team vincitore della classe Superstock 600. Da segnalare infine il 20° posto al debutto dell’originale Vyrus 986 M2 condotta da Bradley Ray, seppur accusando un distacco di 1 minuti dall’imprendibile vincitore Edgar Pons. Cronaca di Gara Per il terzo round consecutivo Xavi Vierge scatta dalla pole, ma con accanto in prima fila oltre a Edgar Pons (3°) il nostro Luca Marini, all’esordio secondo in griglia ed il più veloce nel Warm Up disputatosi nella mattinata su pista bagnata. Condizioni climatiche ottimali accolgono invece i 36 piloti allo spegnimento del semaforo di Gara 1 dove manca il nostro Federico Fuligni costretto al forfait, c’è invece Marini il quale allo start impenna e si ritrova 3° alla “Primeira” preceduto da Pons (2°) ed il poleman Vierge (1°), a seguire Nagashima quarto precede Odendaal e Medina. Il primo dei 17 giri va in archivio con proprio Odendaal che si ricongiunge al terzetto di testa ora capeggiato da Edgar Pons, nuovo leader grazie ad una decisa staccata alla “Primeira” su Vierge con Marini, Odendaal, Nagashima, Medina, Granado e Techer a seguire. Al secondo giro Pons riesce a scappar via, ma alle sue spalle si scatena la bagarre con Odendaal e Marini che sfilano Vierge, ma questi riesce a rifarsi a scapito del nostro Luca trovando una porta aperta alla staccata in discesa della “Torre Vip”. Xavi Vierge Ad 1/3 della distanza di gara non si registrano particolari stravolgimenti di classifica con Pons leader con 1″2 di margine su Odendaal e Vierge, più staccato Marini ha il suo bel daffare nel resistere a Nagashima e Granado, terzetto a confronto per la quarta piazza. Tutt’altra vita per Pons che al giro di boa della contesa vanta qualcosa come 4″5 di margine su Vierge, ora secondo sopravanzando un Odendaal apparentemente in difficoltà che sembra perder progressivamente terreno. Non inquadrato dalla regia Marini a sua volta scivola dalla quarta alla sesta posizione, distanziato ora di quasi 3″ dagli ormai ex-rivali per il quarto posto Nagashima e Granado. L’alfiere della VR46 Riders Academy al dodicesimo giro subisce il sorpasso di Alan Techer per la sesta piazza alla curva 5, ma saprà rifarsi proprio nel corso del penultimo giro con un altrettanto deciso attacco suggellato dal suo best lap personale in 1’47″610. Là davanti non ci sono invece storie con Edgar Pons imprendibile alla sua prima affermazione stagionale, ma la lotta per la seconda posizione regala un colpo di scena: Odendaal al 14° giro sfila Vierge, il quale tuttavia troverà il modo rifarsi proprio nella diciassettesima ed ultima tornata della contesa. Gara 1 va in archivio con Pons, Vierge e Odendaal sul podio, Granado, Marini e Techer a seguire dalla quarta alla sesta posizione, nei 10 anche Nagashima, Medina, Pons (Miquel) e Cardelus mentre Marcos Ramirez con il 18° posto finale è il primo vincitore 2015 della classe STK600. FIM CEV Repsol 2015 Autódromo Internacional do Algarve di Portimão CEV Moto2, Classifica Gara 1 01- Edgar Pons – Paginas Amarillas HP 40 Junior Team – KALEX Moto2 – 17 giri in 30’33.668 02- Xavi Vierge – TargoBank Motorsport – Tech 3 Mistral 610 – + 8.313 03- Steven Odendaal – AGR Team – KALEX Moto2 – + 8.521 04- Eric Granado – Promoracing – KALEX Moto2 – + 13.567 05- Luca Marini – Paginas Amarillas HP 40 Junior Team – KALEX Moto2 – + 15.445 06- Alan Techer – TargoBank Motorsport – Tech 3 Mistral 610 – + 15.631 07- Tetsuta Nagashima – Teluru TSR – KALEX Moto2 – + 17.938 08- Alejandro Medina – Team Stratos – Ariane2 – + 19.077 09- Miquel Pons – dVRacing – Inmotec Moto2 – + 40.696 10- Xavi Cardelus – Promoracing – KALEX Moto2 – + 46.051 11- Dimas Ekky Pratama – Astra Honda Team Asia – KALEX Moto2 – + 51.127 12- Diego Perez – MR Griful – MVR M2 – + 51.236 13- Maximilian Scheib – Team Stratos – Ariane2 – + 51.610 14- Thibaut Bertin – JEG Racing – Suter MMX2 – + 51.812 15- Adrien Pittet – Swiss Junior Team Moto2 – Suter MMX2 – + 56.468 16- Ramdan Rosli – Petronas AHM Motor Sports – KALEX Moto2 – + 58.634 17- Stephane Frossard – Swiss Junior Team Moto2 – Suter MMX2 – + 59.755 18- Marcos Ramirez – Autos Arroyo Pastrana Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 59.929 (STK600) 19- Marco Nekvasil – Interwetten Fritze Tuning – FTR Moto M212 – + 1’00.275 20- Bradley Ray – Vyrus Racing – Vyrus 986 M2 – + 1’00.678 21- Nikki Coates – Team Stratos – Ariane2 – + 1’09.513 22- Marc Buchner – H43 Team Nobby Blumaq Talasur – KALEX Moto2 – + 1’09.702 23- Ivo Lopes – Pequeno Motos/IXS – Yamaha YZF R6 – + 1’11.659 (STK600) 24- Thomas Sigvartsen – H43 Team Talasur Blumaq – H43 Moto2 – + 1’14.248 25- Marcel Brenner – H43 Team Talasur Blumaq – H43 Moto2 – + 1’22.273 26- Corey Turner – Champi Team – FTR Moto M212 – + 1’22.316 27- Julian Miralles – Bullit Cuna de Campeones – MIR Racing Moto2 – + 1’22.782 28- Andres Gonzales – MR Griful – MVR M2 – + 1’25.945 29- Jorge Arroyo – Autos Arroyo Pastrana Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 1’27.572 (STK600) 30- Bartolome Sanchez – H43 Team Talasur Blumaq – H43 Moto2 – + 1’32.450 Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy