BSB, Test Donington: Haslam velocissimo, Byrne 2° precede Irwin

BSB, Test Donington: Haslam velocissimo, Byrne 2° precede Irwin

Nel segno di Leon Haslam la giornata di Test ufficiali MSVR a Donington Park, alle sue spalle i Ducatisti Shane Byrne e Glenn Irwin, ma senza time attack…

di Alessio Piana, @alessiopiana130
Leon Haslam comanda i Test MSVR di Donington Park

Un “Primo di giorno di scuola” con i soliti “Primi della classe“. La giornata di Test ufficiali MSVR del Bennetts BSB andata in scena sui saliscendi di Donington Park ha proposto in cima alla graduatoria Leon Haslam, autore di un effettivo “tempone” in 1’29″902 distanziando il Campione in carica Shane Byrne e Glenn Irwin, a braccetto rispettivamente in seconda e terza posizione e, loro malgrado, impossibilitati a rispondere a Pocket Rocket per la comparsa della pioggia nei minuti conclusivi della terza sessione. In una giornata di test con le attività in pista limitate ad un solo turno nel pomeriggio per le avverse condizioni climatiche (basse temperature tipicamente brits nella mattinata), il primo confronto diretto ed “ufficiale” della stagione 2018 premia così Leon Haslam, parso già in gran condizione…

HASLAM FA L’ANDATURA – Chiamato quest’anno a sfatare il tabù-campionato (tre volte vice-Campione, clamorosa e dolorosa sconfitta subita lo scorso mese di ottobre a Brands Hatch…), sul tracciato di casa Leon Haslam ha viaggiato subito su tempi a dir poco interessanti. Considerate le condizioni della pista, l’1’29″902 è un gran bel giro per il riconfermato portacolori JG Speedfit Bournemouth Kawasaki, mostratosi soddisfatto del feeling trovato con la Ninja ZX-10RR #91 in tutto l’arco dei test invernali tra Spagna (Jerez, Monteblanco, Guadix) e, oggi, sui saliscendi dell’East Midlands.

BYRNE E IRWIN A SEGUIRE, MA SENZA TIME ATTACK – A riproporre di fatto il leit motiv dell’ultimo biennio, ai primi due posti della graduatoria figurano Leon Haslam e Shane Byrne, quest’ultimo con un distacco consistente (1″1), presto motivato nell’impossibilità di migliorare il suo 1’31″081 per la comparsa della pioggia che ha precluso a Shakey la chance di montare gomme nuove nei minuti finali. Il 6 volte Campione del BSB partirà in ogni caso all’attacco tra una decina di giorni a Donington Park per il primo appuntamento stagionale, per il terzo anno di fila in sella alla Panigale R di Be Wiser PBM Ducati con accanto Glenn Irwin, autore del terzo crono e, nel 2017, sul podio su questo tracciato in Gara 2.

BENE GINO REA – Tra le note positive di una giornata poco indicativa sui valori in campo in termini assoluti, Gino Rea da rookie porta la Suzuki GSX-R 1000 del debuttante team OMG Racing in quarta posizione. L’ex Campione Europeo Superstock 600, dai trascorsi nel Mondiale Supersport (1 vittoria) e Moto2 (1 podio), è stato tra i piloti più attivi in pista oggi, addirittura il primo a lasciare la corsia box nella mattinata con l’asfalto ancora in condizioni “miste”. Rea ha così preceduto Luke Mossey (JG Speedfit Bournemouth Kawasaki) e la coppia Tyco BMW formata da Christian Iddon e Michael Laverty, il primo fermo nei minuti finali alla Coppice per un problema tecnico alla propria BMW S1000RR. Chiude ottavo Joshua Brookes con la R1 di McAMS Yamaha, pochi giri compiuti dal duo-Honda formato da Jason O’Halloran e Dan Linfoot così come per Jake Dixon, rimasto addirittura fermo ai box Peter Hickman. A terra invece il debuttante Carl Phillips, caduto fortunatamente senza conseguenze in piena Craner.

PENSIERO AL PRIMO ROUND – Conclusa un’interlocutoria giornata di Test, adesso per tutti il pensiero è già rivolto al weekend di gara del 31 marzo-2 aprile prossimi che, sempre a Donington Park, aprirà la stagione 2018 del British Superbike. Dopo un indimenticabile e avvincente 2017 (10 differenti vincitori in 26 gare, 16 piloti saliti almeno 1 volta sul podio), quali sorprese ed emozioni riserverà sin dalle due gare in programma a Pasquetta il Bennetts BSB?…

2018 Bennetts British Superbike Championship
Test MSVR Donington Park
Classifica Riepilogativa (solo Bennetts BSB)

01- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – 1’29.902
02- Shane Byrne – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 1.179
03- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 1.182
04- Gino Rea – OMG Racing UK – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.869
05- Luke Mossey – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 1.957
06- Christian Iddon – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 2.193
07- Michael Laverty – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 2.278
08- Joshua Brookes – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.355
09- James Ellison – Anvil Hire TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.394
10- Tommy Bridewell – Movuno Halsall Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.500
11- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.564
12- Jakub Smrz – Lloyd & Jones Bowker Motorrad – BMW S1000RR – + 2.769
13- Richard Cooper – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.847
14- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 2.870
15- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 2.929
16- Jake Dixon – RAF Regular & Reserves – Kawasaki ZX-10RR – + 3.181
17- Dean Harrison – Silicone Engineering – Kawasaki ZX-10RR – + 4.606
18- Kyle Ryde – CF Motorsport – Yamaha YZF R1 – + 4.749
19- Carl Phillips – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 5.430
20- Sylvain Barrier – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 5.649
21- Shaun Winfield – Anvil Hire TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 6.496
22- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 10.875

Photo Courtesy Bennetts BSB – Impact Images

Corsedimoto.com porta il British Superbike in diretta TV per la prima volta in Italia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy