Daytona 200: i grandi assenti della 200 miglia

Daytona 200: i grandi assenti della 200 miglia

Tanti protagonisti non correranno a Daytona

Commenta per primo!

L’edizione 2010 della 200 miglia di Daytona sarà molto particolare, se non altro per un vero e proprio cambio… generazionale di piloti al via. Alcuni tra questi abituali protagonisti della corsa sono passati ad altri campionati (Roger Hayden, Jason DiSalvo), altri correranno nell’American Superbike e per un’assurda scelta Yamaha non potranno prender parte alla contesa (Josh Hayes e, soprattutto, il vincitore del 2009 Ben Bostrom).

Altri ancora, ed è forse l’aspetto più significativo, non sarano al via per scelte altrui e per problemi a reperire una moto competitiva. Daytona quest’anno in un certo senso non sarà più… la stessa senza Miguel Duhamel, 5 vittorie in Florida alla 200 miglia, senza più una moto. Lo scorso anno, in seguito al ritiro Honda, riuscì a prender parte alla contesa con una Suzuki del team Picotte: operazione non bissata in questo 2010.

Mancherà anche al via dello schieramento di partenza Jamie Hacking, attualmente… senza lavoro complice il ritiro Kawasaki. Non ci sarà nemmeno alla 200 miglia Jake Zemke, anche se ha trovato una valida alternativa con il team Jordan Suzuki nell’American Superbike.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy