Noriyuki Haga torna nel Mondiale!

24 maggio 2013 - 10:08

Il Samurai rientra in Superbike dopo un anno e mezzo di assenza: accadrà nel round di Imola il 30 giugno. Haga correrà con la Bmw ufficiale e il rientro sarà preceduto da un test già programmato nei prossimi giorni al Mugello.
Non sarà una comparsata  ma qualcosa di più serio, visto che Noriyuki prenderà parte alle restanti gare iridate. Un mese fa Haga era un ex pilota, adesso ha un calendario di impegni fittissimo: il 29 luglio infatti correrà la 8 ore di Suzuka nel dream team che annovera Kevin Schwantz (49 anni!) e l’amico Yukio Kagayama, con la Suzuki Yoshimura gommata Dunlop.

Haga avrà  la S1000RR in versione 2012 messagli a disposizione dalla Feel Racing, struttura con sede a Crespellano, nel bolognese, che da questa stagione ha in mano la gestione tecnica dell’impegno Bmw. Feel Racing però non si occupa soltanto di Melandri e Davies ma fornisce  tecnologia e moto complete ad una serie di clienti racing, quindi ha materiale, competenze e personale sufficienti per gestire l’operazione Haga. Che, strategicamente non sarà direttamente legata all’impegno Bmw, anche se il giapponese avrà un supporto tecnico in linea con quello di Marco e Chaz. A maggior ragione adesso che Melandri ha scartato la ciclistica 2013 tornando a quella della scorsa stagione. Cioè la stessa che avrà Haga.

Haga è assente dal Mondiale da fine 2011 quando si chiuse l’esperienza con l’Aprilia satellite gestita dalla Dfx. Lo scorso anno Nori ha fatto il campionato britannico con la Yamaha ufficiale senza alcun risultato di rilievo: correre su piste pericolose, con il freddo, la pioggia e contro avversari di poco richiamo gli aveva fatto perdere motivazione. Triste declino per uno dei piloti più veloci e carismatici che la Superbike abbia avuto.

Il Samurai ha infatti disputato 312 gare vincendone 43: solo Fogarty (59) e Bayliss (51) hanno più trionfi di lui. Debuttò a Sugo nel lontano 1994 con la Ducati privata come wild card, poi arrivò in pianta stabile nel 1998 da ufficiale Yamaha. In carriera ha militato anche con Aprilia (pure in MotoGP con la Cube) e Ducati ufficiale. Proprio con la Rossa Haga vinse il round di Imola nel 2009.
Nelle due stagioni da ufficiale Ducati (2009 e 2010) era la stessa Feel Racing che gestiva la moto, quindi pilota e squadra si conoscono già molto bene. Chissà se Haga sarà ancora quel fantastico pilota che ha fatto innamorare tifosi di un paio di generazioni. Ma di sicuro il suo carisma aggiungerà interesse ad un Mondiale sempre spettacolare ma a cui mancano, in questo momento, campioni in grado di esaltare le folle anche a motori spenti.

La Superbike tornerà in mano ai vecchi draghi? Adesso manca solo la moto per Max Biaggi smanioso di tornare….

 

2 commenti

AlfonsoGaluba
9:05, 24 maggio 2013

Ma la moto sarebbe (più o meno) quella lasciata da Ivan Clementi? (visto che il team HTM Racing era seguito pure da Feel Racing). Lo sponsor sarebbe lo stesso di Melandri-Davies? Poi non ho capito una cosa ma Melandri è seguito da Feel Racing o dal gruppo di lavoro di Dosoli?

Aussietramp
4:05, 24 maggio 2013

Finalmente il piu grande campione degli ultimi 20 anni torna in pista!! Pronto per un orgasmo!

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Leon Camier

Superbike: Leon Camier con Ducati Barni sarà la mina vagante?

Leon Haslam

Leon Haslam in Honda HRC: è una scelta plausibile?

Randy Krummenacher, Evan Bros

Supersport, il caso: Randy Krummenacher ritratta le accuse