MotoGP Test Jerez Jorge Lorenzo “Sono sempre più soddisfatto”

MotoGP Test Jerez Jorge Lorenzo "Sono sempre più soddisfatto" Il maiorchino scarta la gomma anteriore Michelin dura

8 maggio 2017 - 19:53

 Archiviato il GP di Spagna con lo splendido podio di Jorge Lorenzo, terzo ieri a Jerez de la Frontera, il Ducati Team è sceso di nuovo in pista oggi sul circuito andaluso per una giornata di test.

 Insieme agli altri protagonisti della MotoGP, i due piloti Ducati hanno approfittato delle perfette condizioni meteo per svolgere test comparativi con gli pneumatici Michelin, oltre a completare varie prove di set-up sulle loro Desmosedici GP.

Dopo aver stabilito il sesto tempo di giornata Jorge Lorenzo ha detto: “Anche se non abbiamo provato molte novità, abbiamo trovato alcune soluzioni più efficaci rispetto a quelle utilizzate ieri in gara. In generale sono molto soddisfatto, soprattutto perché continuo ad accumulare chilometri e comincio a sentire la moto davvero mia. Abbiamo potuto provare anche la nuova gomma anteriore, ma io continuo a preferire quella che abbiamo usato fino ad ora perché, a mio parere, ha un grip migliore soprattutto a centro curva.

 Oggi abbiamo provato delle nuove soluzioni per la gomma anteriore, ma in realtà non ho trovato una grossa differenza rispetto a quanto abbiamo utilizzato durante il weekend” ha commentato Andrea Dovizioso (nella foto d’apertura) autore del 5° tempo della sessione. “Abbiamo anche svolto delle prove di set-up piuttosto interessanti che non eravamo riusciti a fare nei giorni scorsi. Come velocità tutto sommato non siamo andati male e torno a casa da Jerez con delle buone sensazioni, anche perché in gara siamo riusciti a recuperare una situazione molto difficile e questo comunque è un grande risultato.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Andrea Dovizioso

Andrea Dovizioso, tra eventi solidali e riconoscimenti a Forlì

MotoGP, Johann Zarco

MotoGP, Johann Zarco: “Ho firmato con Ducati per il 2020”

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Márquez: “Jorge Lorenzo non meritava di chiudere così”