MotoGP Qatar, Qualifiche: Maverick Viñales in pole

Maverick Viñales comincia il 2019 prendendosi la pole position in Qatar. Prima fila condivisa con Andrea Dovizioso e Marc Marquez.

9 marzo 2019 - 18:50

La prima casella in griglia in Qatar è occupata da un pilota Monster Energy Yamaha. Maverick Viñales vuole dare un segnale fin da subito ed il risultato è la prima pole position del 2019. Lo spagnolo però ha rivali agguerriti alle spalle, a cominciare da Andrea Dovizioso 2° e da Marc Marquez 3° (e caduto in FP3 e FP4). Tra i rookie, attenzione in particolare a Fabio Quartararo, che scatterà dalla quinta posizione in griglia.

Prima Q1 della stagione per la categoria MotoGP, una sessione che vede in pista anche Jorge Lorenzo, che non ha accusato gravi problemi fisici dopo il botto nelle FP3. Battaglia serrata soprattutto tra le Honda, le Ducati ed anche le KTM, a caccia di uno dei due posti disponibili per accedere alla seconda sessione di qualifiche. Il maiorchino del Repsol Honda Team però sul finale scivola alla curva 2, stesso discorso poco dopo anche per Tito Rabat e Johann Zarco. La classifica ci dice così che sono i piloti LCR Honda Cal Crutchlow e Takaaki Nakagami a passare il turno. Solo 41 millesimi negano la Q2 al rookie Francesco Bagnaia, che chiude davanti a Valentino Rossi ed a Jorge Lorenzo.

La seconda e più importante sessione di qualifiche scatta con 16° C di temperatura, non una condizione ottimale, ma non per questo c’è meno battaglia. Il primo a mettersi in evidenza è Viñales, seguito da Nakagami e da Quartararo, ma la battaglia finisce solo alla bandiera a scacchi. Esce anzitempo dalla partita Miller, scivolato alla curva 2. Alla fine il primo poleman per la categoria MotoGP è Maverick Viñales, pronto per una gara da protagonista scattando dalla prima casella. Secondo è Andrea Dovizioso, terza piazza per Marc Marquez davanti a Jack Miller. Miglior rookie Fabio Quartararo, quinto a precedere Cal Crutchlow e Danilo Petrucci, mentre Franco Morbidelli scatta dall’ottava piazza, precedendo Takaaki Nakagami, Alex Rins (due cadute oggi, l’ultima nelle FP4), Joan Mir e Aleix Espargaró.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

sylvain guintoli motogp

MotoGP: Suzuki a Silverstone con Rins e Guintoli

Dani Pedrosa, più veloce con la KTM che con la Honda in Austria

motogp dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “A Silverstone col morale alto”