MotoGP: Professor Buzzi, 6 mesi di recupero per Rossi

Prognosi confermata anche in queste ultime ore

11 giugno 2010 - 4:16

Valentino Rossi ha parlato di una prognosi eccessivamente prudente. Da un quadro clinico la previsione del Professor Roberto Buzzi, primario del CTO dell’Ospedale Careggi di Firenze, è in linea con questo genere di infortuni: sei mesi. Lo aveva svelato subito dopo l’operazione di sabato 5 giugno, lo ha ribadito firmando il foglio di dimissione dall’Ospedale di Valentino, come riportato nell’intervista realizzata dall’ufficio stampa del Fiat Yamaha Team.

Esattamente qual è l’infortunio di Valentino Rossi?

Valentino ha rimediato una frattura di secondo grado, esposta del terzo distale della tibia della gamba destra, così come una doppia frattura del perone“.

Che cosa esattamente è stato fatto nel croso dell’operazione?

Lavoro di pulizia, stabilizzazione e blocco della frattura con un VAC (Vacuum assisted closure) nella giornata di sabato 5 giugno. Lunedì invece si è provveduto a chiudere la ferita“.

Qual è il tempo di recupero previsto per Valentino?

Penso sei mesi“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pecco Bagnaia, fan club

MotoGP: Misano non sarà solo giallo, decolla il Pecco Fan Club

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: l’ultimo mese in marcia trionfale

mattia casadei moto2

Moto2: Mattia Casadei, esordio con Italtrans nel GP a Misano-2