MotoGP: Hiroshi Aoyama deluso dal risultato del Mugello

Chiude ancora una volta in 11° posizione

11 giugno 2010 - 4:16

Dopo qualifiche positive, Hiroshi Aoyama si aspettava qualcosa di più dal Gran Premio d’Italia sul circuito del Mugello dell’undicesimo posto finale. In un tracciato dove non è andato oltre la 6° posizione in carriera, “Hiro” ha faticato più del previsto in gara perdendo grip dopo la fase iniziale della corsa.

La gara non è stata facile per me“, ammette Hiroshi Aoyama. “La mia partenza è stata abbastanza buona e sono riuscito a tenere inizialmente un ritmo abbastanza competitivo, stavo con il gruppo. Poi è venuto a mancare il grip e non c’è stato niente da fare“.

Il team Interwetten Honda, così come lo stesso Aoyama, si aspettavano al Mugello un ottavo posto, obiettivo realistico, ma difficile da raggiungere in questa MotoGP.

Io non ho commesso errori, molti piloti sono caduti, ma non è bastato. Spero adesso in un risultato migliore per Silverstone“, ha concluso l’ultimo campione del mondo della classe 250cc.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Brad Binder e Michele Pirro

MotoGP Austria: analisi e commenti delle Prove Libere 1

Moto2, Austria: Prove 1 nel segno di Sam Lowes

MotoGP, Misano

MotoGP Misano: Biglietti, come acquistarli o chiedere il rimborso