MotoGP: presentata la Ducati Desmosedici GP10

A Madonna di Campiglio la "prima" della nuova Ducati

13 gennaio 2010 - 14:47

Per il sesto anno consecutivo la Ducati ha scelto il Wrooom, F1 & MotoGP Press Ski Meeting, a Madonna di Campiglio per svelare la nuova “arma” per la classe regina. La Ducati Desmosedici GP10 è realtà, anche se non si è trattato di una vera e propria “prima” assoluta, basti pensare che dalla seconda metà del 2009 il marchio di Borgo Panigale ha portato in gara una GP9 Evoluzione molto vicina alla versione definitiva vista nei test di Valencia dello scorso mese di novembre. A togliere i veli della nuova Ducati MotoGP ci hanno pensato i due piloti titolari, Casey Stoner e Nicky Hayden, oltre che l’amministratore delegato di Ducati Motor Holding Claudio Domenicali, il nuovo responsabile del progetto MotoGP Alessandro Cicognani, Vittoriano Guareschi (Team Manager) e Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna intervenuto per seguire da vicino la Presentazione Ducati.

Telaio e forcellone in carbonio, “codino” che diventa “codone”, notevoli e apprezzabili gli studi aerodinamici con una carenatura pressochè “completa” che non mostra alcunchè del “cuore” Desmosedici 4 cilindri a V di 90° (definito dai tecnici Ducati Corse “a L”). Esteticamente cambia la disposizione degli sponsor, con il “bar code” Marlboro sempre presente, TIM che acquisisce una maggior importanza insieme a Generali, sponsor che si è unito al progetto Ducati dal Gran Premio d’Italia dello scorso anno.

Per vedere, pardon, rivedere la Ducati Desmosedici GP10 in pista bisognerà attendere i test collettivi di Sepang in Malesia del 4 e 5 gennaio, anche se nelle prossime settimane il Test Team Ducati ha prenotato la pista di Jerez de la Frontera.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Franco Morbidelli e Valentino Rossi

Live MotoGP Brno: diretta Qualifiche in tempo reale

Fernandez Moto3

Moto3, Brno: La prima pole position di Raúl Fernández

marini ducati moto2 motogp

MotoGP: Ducati guarda anche Marini? In attesa di Dovizioso…