MotoGP Mugello Jack Miller OK, nessuna lesione post-Le Mans

La visita medica di controllo non ha evidenziato ulteriori conseguenze dopo la caduta di Le Mans: Jack Miller sarà in pista al Mugello.

30 maggio 2017 - 15:04

Arrivare nella miglior forma possibile alla tappa del Mugello: è questo l’obiettivo di Jack Miller, protagonista a Le Mans di uno spettacolare incidente durante la quarta sessione di prove libere, dal quale è uscito fortunatamente senza fratture ma riportando solo lividi ed abrasioni a mano e ginocchio destri. Le intense sessioni di fisioterapia a cui il pilota australiano si è sottoposto nel corso della scorsa settimana hanno come scopo di permettergli di arrivare alla tappa italiana nella miglior forma possibile, cercando di eguagliare o migliorare l’ottavo posto conquistato a Le Mans (la seconda miglior prestazione stagionale dopo l’ottava piazza con cui ha chiuso la gara a Losail).

Appena tornato a casa ho sottoposto mano e ginocchio ad alcuni esami per essere sicuro che non ci fossero lesioni“, ha dichiarato Miller, “e da allora ho lavorato con il fisioterapista per ridurre le infiammazioni. Sono andato in bici, ma mi sono anche allenato in supermotard e non ci sono stati problemi, un dato positivo in vista del Mugello. Si tratta di un tracciato speciale e che mi piace molto.

Il lungo rettilineo richiede tanta potenza, ma serve anche confidenza all’anteriore, un aspetto che abbiamo migliorato molto rispetto all’inizio della stagione. Dobbiamo essere in grado di guadagnare nei cambi di direzione ciò che perdiamo sul dritto, ma sono convinto che sia possibile un’altra top ten“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Circuito di Jerez

MotoGP, Jerez chiede la dichiarazione “evento di eccezionale interesse pubblico”

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo: “350 km/h al Mugello è una sensazione unica”

MotoGP, Andrea Iannone e Aleix Espargaro

MotoGP, Aleix Espargarò: “Aprilia avrà presto un team satellite”