MotoE, Giampiero Testoni: “Risultati superiori alle previsioni”

La MotoE, di nuovo in azione a Jerez in questi giorni, sta suscitando grande curiosità. Ne parla Giampiero Testoni, direttore tecnico del fornitore unico Energica.

13 marzo 2019 - 15:45

Dall’annuncio della nascita di un nuovo campionato elettrico, si è creata grande curiosità attorno alle nuove MotoE, anche con opinioni contrastanti. La nuova Energica Ego Corsa sarà quella che verrà utilizzata da tutti e 18 i piloti iscritti alla nuova Coppa del Mondo e che sono nuovamente in azione a partire da oggi a Jerez. Giampiero Testoni, Direttore Tecnico di Energica Motor Company, ha parlato del fornitore unico della MotoE.

Il lavoro svolto fino ad ora

“Trasformare una stradale [la Ego] in una moto da corsa non è facile” ha dichiarato in un’intervista prodotta da MotoEGP.it. “Abbiamo lavorato sul pacco batteria, sull’elettronica, sulla parte riguardante la ciclistica, sull’integrazione dei transponder e dei messaggi di gara sul dashboard. Gli sviluppi hanno portato a risultati superiori alle nostre previsioni: abbiamo aggiunto kWh, il peso è inferiore rispetto a quanto stimato e siamo soddisfatti delle prestazioni. Le tempistiche erano proibitive, ma il progetto è stato portato a termine e siamo molto contenti.”

Moto e team di supporto

Il lavoro di sviluppo continuerà, ma la moto utilizzata dai piloti in questi giorni a Jerez è già la versione definitiva. “Ovviamente ci saranno affinamenti alla telemetria e su alcuni setting di elettronica” ha precisato Testoni. “Almeno per il primo anno però la moto è questa, non ci saranno sviluppi durante il campionato. Il lavoro che faremo sarà in ottica 2020.” Il supporto da parte di Energica ci sarà sempre in test e gare: “Il team sarà formato da sei persone, con il compito di seguire i piloti grazie anche al tester Alessandro Brannetti. Avremo un meccanico in caso di cadute, un telemetrista, un elettronico, un press officer.”

Esordio positivo a novembre

I test di novembre sono stati la prima presa di contatto per piloti e team impegnati in questo nuovo progetto. “Pur con meteo non così favorevole, il feedback è stato positivo” ha detto Testoni. “Alcuni piloti si sono adattati subito, mentre altri hanno richiesto maggiore freno motore. La Energica Ego Corsa in particolare predilige uno stile pulito, mentre i piloti tendono a usare una guida più aggressiva, che però non rende in questo caso.” Una curiosità poi rilevata a novembre è rappresentata dai ventilatori comparsi ai box per raffreddare le batterie. “Si sono resi necessari solo per i tempi stretti” ha aggiunto Testoni. “In questi test le moto dovevano essere ricaricate rapidamente e serviva un aiuto a livello di raffreddamento. Durante le gare non ce ne sarà bisogno.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jorge Lorenzo pilota Honda

Jorge Lorenzo a Silverstone darà la sua versione

Marc Marquez pilota Repsol Honda

Marc Marquez sfodera le nuove armi: telaio, ali e spoiler

motogp silverstone

MotoGP: Completati gli ultimi lavori a Silverstone