Moto2: Ecco la Speed Up di Di Giannantonio e Navarro

Ecco la Speed Up con cui Fabio Di Giannantonio e Jorge Navarro disputeranno la stagione 2019. Si comincia a lavorare in questi giorni a Jerez.

11 febbraio 2019 - 16:26

Il team Speed Up Racing sarà attivo oggi e domani sul tracciato di Jerez de la Frontera per test privati, ma nel frattempo abbiamo una foto della moto. Livrea completamente nera ed il nome del team presente in basso, ecco in copertina la Speed Up SF19T con cui correranno Fabio Di Giannantonio e Jorge Navarro. Per entrambi prima presa di contatto del 2019 sulla pista sulla quale avranno luogo i primi test ufficiali a fine febbraio.

“Siamo soddisfatti del lavoro svolto in questi ultimi mesi” ha dichiarato il boss Luca Boscoscuro, “e siamo impazienti di iniziare la stagione con Fabio e Jorge. I test prestagionali saranno fondamentali per lo sviluppo del progetto Speed Up-Triumph. Dobbiamo conoscere più a fondo il nuovo motore e capire fino a dove possiamo arrivare. Non sarà un campionato semplice, ma abbiamo tutte le carte per competere con i migliori.”

Molto motivato Fabio Di Giannatonio, vice-campione Moto3 e rookie nella categoria Moto2. “Sono tre mesi che non guido una moto in pista, quindi ho davvero tanta voglia di toccare ginocchia e gomiti a terra! Affronto una nuova ed entusiasmante sfida che mi dà la carica per affrontare al meglio questa nuova stagione. Il primo obiettivo è la zona punti e verso fine stagione spero di poter lottare per il podio!”

em>”Mi sono allenato intensamente per mantenere e migliorare la mia forma fisica e mentale” ha dichiarato Jorge Navarro, pronto per la terza stagione in Moto2. “Sono pronto a ricominciare, non vedo l’ora di tornare in pista per misurarmi con gli altri piloti. Vedremo dopo i test a che punto siamo e quali obiettivi porci.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo ritorna a Lugano: tempo di affari e incognita MotoGP

MotoGP, Andrea Dovizioso e Marc Marquez

MotoGP, Dovizioso provaci ancora: Marquez obiettivo non impossibile

miguel oliveira tech3

Miguel Oliveira: “MotoGP in Portogallo? Un sogno, ma…”