Superbike: Carlos Checa “Non mi aspettavo questo tempo”

Seconda Superpole in carriera per il pilota Ducati Althea

31 maggio 2010 - 3:05

Due anni di attesa, ma finalmente Carlos Checa è tornato in Superpole proprio a Salt Lake City sul circuito Miller Motorsports Park. Nel 2008 pole e doppietta, adesso l’attuale pilota Althea Racing potrà ambire a due risultati di vertice nelle gare in programma grazie alla superpole conquistata con un autoritario 1’47″081.

Un riferimento cronometrico velocissimo e a tratti sorprendente, difficile da pronosticare dopo i risultati delle qualifiche ufficiali dove il pilota di Barcellona è sempre stato protagonista, affinando la propria Ducati 1198 fino a poter dare il massimo nella SP3.

Nelle qualifiche avevamo fatto un buon lavoro e in superpole è stato fantastico“, afferma Carlos Checa. “Ho frenato più avanti possibile, sono uscito dalle curve al massimo ed è venuto fuori un tempo che non mi aspettavo. Sono molto soddisfatto. E soprattutto sono contento del lavoro che abbiamo svolto con il team anche in funzione della gara di domani“.

Dopo due anni Carlos Checa torna così in Superpole, battendo allo stesso tempo il record del Miller Motorsports Park da lui stesso detenuto di oltre 1”: nel 2008 1’48″193, adesso 1’47″081.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Coronavirus

Superbike, al rientro dalla Spagna piloti e tecnici obbligati al test Coronavirus

Superbike, Can Oncu

Superbike, ad Aragon il 17enne Can Oncu assaggia la top class (VIDEO)

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea può fare la differenza anche ad Aragon?